Italia Markets open in 7 hrs 22 mins
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.672,57
    -149,72 (-0,52%)
     
  • EUR/USD

    1,2142
    -0,0003 (-0,0243%)
     
  • BTC-EUR

    26.832,50
    -1,98 (-0,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    658,14
    -18,76 (-2,77%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Borsa Usa, Nasdaq sostenuto da Apple, Dow e S&P in calo su dati macro deboli

·2 minuto per la lettura
L'ingresso della Borsa di Nw York a Manhattan

(Reuters) - Il Nasdaq è sostenuto da Apple, dopo che Reuters ha scritto che il produttore di iPhone pianifica la produzione di auto e batterie, mentre Dow e S&P 500 scivolano su dati deboli relativi alla fiducia dei consumatori e alle vendite di nuove case.

Il titolo Apple è in rialzo del 3,2% dopo l'esclusiva Reuters secondo cui il gruppo sta procedendo nello sviluppo della tecnologia di auto a guida autonoma e si è posta come obiettivo il 2024 per la produzione di un veicolo passeggeri che potrebbe includere l'innovativa tecnologia a batteria della stessa società.

Le vendite di nuove case negli Stati Uniti hanno subito una flessione superiore alle attese, mentre la fiducia dei consumatori è scesa inaspettatamente questo mese a seguito di un balzo del numero di nuovi contagi e decessi negli Usa.

Gli investitori, nel frattempo, digeriscono l'approvazione del tanto atteso pacchetto di agevolazioni fiscali del valore di 892 miliardi di dollari, che inietterà nuova liquidità nell'economia.

Gli scambi sono attesi sottili nelle ultime due settimane dell'anno.

Alle 17,10 il Dow Jones Industrial Average è in ribasso di 90,29 punti, o dello 0,30%, a 30.126,16, l'S&P 500 cede 5,32 punti, o lo 0,14%, a 3.689,60 punti, mentre il Nasdaq Composite avanza di 35,34 punti, o lo 0,28%, a 12.777,85.

Quasi tutti gli undici sottoindici di settore dell'S&P sono in ribasso, con i tech in controtendenza.

L'azienda produttrice di auto elettriche Tesla cede il 4,3%, dopo aver perso oltre il 6% ieri nella prima giornata di contrattazioni sull'S&P 500.

Amgen scivola del 2,6% e registra tra le maggiori perdite del Dow, dopo aver comunicato che il tezepelumab, farmaco sperimentale per la cura dell'asma sviluppato con la casa farmaceutica britannica Astrazeneca, non ha centrato gli obiettivi di un trial clinico di fase avanzata.

Peloton Interactive balza del 16,3% dopo che i broker hanno incrementato il target price sul titolo, un giorno dopo che il produttore di cyclette ha reso noto di voler rilevare la rivale Precor tramite un accordo del valore di 420 milioni di dollari per incrementare la capacità produttiva negli Usa e la quota di mercato nei prodotti per il fitness.