Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.527,90
    +412,39 (+1,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Borsa Usa, S&P 500 e Nasdaq a massimi storici su speranze misure di stimolo

·1 minuto per la lettura
L'ingresso della Borsa di Nw York a Manhattan

(Reuters) - L'S&P500 e il Nasdaq hanno toccato livelli record sul crescente ottimismo relativo alla proposta di misure di stimolo anti-coronavirus, sebbene l'aumento inaspettato delle richieste di sussidi di disoccupazione abbia segnalato un ulteriore stress economico dovuto alla pandemia.

Alle 16,40, il Dow Jones Industrial Average è in rialzo dello 0,5% a 30.306,08, l'S&P 500 guadagna lo 0,5% a 3.719,85. Il Nasdaq Composite avanza dello 0,63% a 12.737,364.

Il settore tecnologico è tra i migliori dell'S&P. Bene anche le utilities e le materie prime, che dovrebbero beneficiare di maggiori stimoli.

Ieri hanno avuto luogo al Congresso le trattative sui dettagli del disegno di legge su un pacchetto di aiuti da 900 miliardi di dollari, con i leader democratici e repubblicani che sembravano più positivi rispetto agli ultimi mesi sulla nuova risposta alla crisi sanitaria che ha ucciso più di 304.000 statunitensi e causato milioni di disoccupati.

Il numero di persone che hanno presentato richieste di sussidio di disoccupazione per la prima volta negli Usa è aumentato inaspettatamente la scorsa settimana, con l'inarrestabile impennata di nuovi casi di coronavirus che sta affossando l'attività delle imprese e colpendo l'occupazione.

Tra i singoli titoli, GENERAL MILLS scambia in rialzo dell'1,8% dopo aver battuto le stime sugli utili del secondo trimestre, sostenuto dalle vendite degli alimenti per animali domestici e dei prodotti da forno.

Il fornitore di servizi di outsourcing ACCENTURE è a +7,2% dopo aver aumentato le previsioni di vendite annuali e superato le stime di ricavi trimestrali poiché il periodo prolungato di lavoro da casa ha potenziato i servizi digitali, di cloud e di sicurezza.