Italia markets close in 49 minutes
  • FTSE MIB

    26.868,50
    +62,31 (+0,23%)
     
  • Dow Jones

    35.684,80
    +194,11 (+0,55%)
     
  • Nasdaq

    15.384,96
    +149,12 (+0,98%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • Petrolio

    82,57
    -0,09 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    52.631,84
    +1.503,88 (+2,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.478,95
    +59,58 (+4,20%)
     
  • Oro

    1.801,40
    +2,60 (+0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,1674
    +0,0068 (+0,58%)
     
  • S&P 500

    4.585,58
    +33,90 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.226,41
    +5,53 (+0,13%)
     
  • EUR/GBP

    0,8462
    +0,0020 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0664
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4408
    +0,0067 (+0,47%)
     

Borsa Usa in ribasso, dati su lavoro alimentano paure inflazione

·1 minuto per la lettura
Trader a lavoro alla Borsa di New York

(Reuters) - Gli indici azionari statunitensi sono in ribasso dopo dati forti sui posti di lavoro del settore privato a settembre che hanno alimentato i timori di un allentamento prima del previsto dello stimolo monetario a fronte di crescenti timori di un aumento dell'inflazione.

** Alle 16,45 circa, il Dow Jones ​​​​​​​​​è in ribasso dello 0,87​​​%​​​​​​​​​​​ a 34.015,47, l'S&P 500 ​​​perde lo 0,64​​​%​​​​​​​​​ a 4.317,98 e il Nasdaq ​​​​cede lo 0,28​​​%​​​​​​​​​​ a 14.392,942. ​

** L'Adp National Employment Report ha mostrato che i posti di lavoro del settore privato sono aumentati di 568.000 unità il mese scorso. Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento di 428.000 posti di lavoro.

** Il rendimento dei Treasury Usa a 10 anni ha toccato il massimo da giugno all'inizio della sessione, creando pressioni sulle azioni 'growth' a grande capitalizzazione, tra cui Apple Inc, Facebook, Microsoft Corporation e Alphabet Inc, che sono in ribasso tra lo 0,2% e lo 0,7% dopo il forte rimbalzo di ieri.

** Tra gli altri titoli, il gruppo AMERICAN AIRLINES scivola del 4,8% dopo che Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sul vettore a "sell" da "neutral".

** Il produttore di acciaio NUCOR CORP è in ribasso del 3,7% dopo che Goldman Sachs ha abbassato il rating a "neutral" da "buy".

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli