Italia markets open in 1 hour 38 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0877
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    21.243,50
    +111,25 (+0,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    524,33
    +5,54 (+1,07%)
     
  • HANG SENG

    22.012,89
    +170,56 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

Borsa Usa, Wall Street in calo, riaffiorano timori di recessione

Il cartello stradale di Wall Street davanti la borsa di New York City

(Reuters) - I principali indici di Wall Street cedono terreno a causa delle preoccupazioni di una recessione incombente che tornano in primo piano durante le trimestrali, mentre calano le azioni di Procter & Gamble dopo che la società ha avvertito della pressione dei costi delle materie prime sugli utili.

Intorno alle 17,05 il Dow Jones Industrial Average perde 243,91 punti, o 0,73%, a 33.053,05, lo S&P 500 è in ribasso di 35,31 punti, o 0,90%, a 3.893,08, e il Nasdaq Composite cede 119,89 punti, o 1,09%, a 10.837,12.

I timori che i forti aumenti dei tassi di interesse decisi dalla Federal Reserve possano rallentare l'economia sono stati di nuovo alimentati dalla debolezza delle vendite al dettaglio e dei dati manifatturieri di ieri, con l'S&P 500 e il Dow che hanno registrato i maggiori cali percentuali giornalieri in oltre un mese.

Il difficile contesto economico ha inferto un duro colpo ad aziende come MICROSOFT e AMAZON che hanno annunciato piani per tagliare migliaia di posti di lavoro.

I gruppi retail e i titoli dei consumi discrezionali sono tra i principali motori del calo dell'S&P 500 e scendono rispettivamente dell'1,1% e dello 0,9%.

A pesare sul Dow AMERICAN EXPRESS, molto sensibile ai rialzi dei tassi, che scende del 3,3%.

PROCTER & GAMBLE cede l'1% dopo aver avvertito che i costi delle materie prime hanno messo sotto pressione gli utili, nonostante abbia alzato le previsioni di vendita per l'intero anno.

Secondo le attese NETFLIX dovrebbe annunciare oggi la sua crescita più lenta dei ricavi trimestrali. Le azioni della società sono in calo dell'1,3%.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)