Italia markets close in 7 hours 40 minutes
  • FTSE MIB

    26.144,61
    +206,09 (+0,79%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    27.927,37
    -102,20 (-0,36%)
     
  • Petrolio

    67,53
    +1,27 (+1,92%)
     
  • BTC-EUR

    42.881,00
    -1.392,74 (-3,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.233,18
    -208,58 (-14,47%)
     
  • Oro

    1.781,40
    -2,50 (-0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,1293
    -0,0024 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.349,38
    -417,31 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.101,50
    +21,35 (+0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8515
    -0,0035 (-0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0405
    +0,0033 (+0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4466
    -0,0062 (-0,43%)
     

Borse Europa poco mosse, brilla Nestle tra deludenti risultati trimestrali

·2 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

di Anisha Sircar

(Reuters) - Le borse europee scambiano poco mosse, con i solidi risultati trimestrali di Nestle che sostengono il settore dei prodotti alimentari, in contrasto con le deludenti performance da parte di aziende come Kering, Asml e altre.

L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,05%, recuperando le perdite viste a inizio sessione, dopo che le borse asiatiche hanno chiuso in rialzo sulla scia di Wall Street.

Con il proseguimento della terza stagione delle trimestrali, i timori degli investitori si concentrano sull'impatto dei costi elevati, legato a colli di bottiglia delle forniture e alla carenza di personale, in un contesto che vede le banche centrali a livello globale ritirare le loro misure di stimolo.

I rendimenti dei bond governativi della zona euro hanno guadagnato terreno dopo che le recenti dichiarazioni dei funzionari Bce non hanno placato le preoccupazioni per una politica monetaria potenzialmente più restrittiva.

Kering zavorra lo STOXX 600, in ribasso del 4% dopo che il brand Gucci ha registrato una crescita delle vendite sotto le attese degli analisti, a causa del drastico rallentamento della ripresa, in particolare in Asia.

Asml Holdings, un importante fornitore per i produttori di chip per computer, perde l'1,8% dopo aver annunciato stime per il quarto trimestre inferiori alle attese di alcuni analisti.

Il produttore olandese di vernici e rivestimenti Akzo Nobel cede l'1,8% dopo aver annunciato risultati penalizzati da una prolungata inflazione delle materie prime e dai disagi a livello delle forniture, che dovrebbe proseguire fino a metà 2022.

Sugli scudi invece Nestle, che guadagna il 3,5% dopo aver annunciato un robusto outlook per il fatturato, dopo che le vendite organiche del terzo trimestre sono aumentate del 6,5% grazie al caffè e all'aumento dei prezzi.

L'indice europeo di prodotti alimentari e bevande avanza dell'1,6%, con l'anglo-olandese Unilever, che pubblicherà domani un aggiornamento dell'andamento del business, in rialzo dell'1,2%.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Maria Pia Quaglia, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli