Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.636,00
    -450,04 (-1,32%)
     
  • Nasdaq

    11.525,36
    -59,19 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0905
    +0,0039 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    21.080,97
    -311,16 (-1,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    518,15
    +275,47 (+113,51%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.045,11
    -31,49 (-0,77%)
     

Borse Europa in rialzo su ottimismo riapertura Cina

Diversi passanti per una strada illuminata da lanterne per il Capodanno lunare a Pechino

(Reuters) - Le borse europee sono in rialzo grazie all'ottimismo degli investitori che valutano il potenziale impatto della settimana di festività del Capodanno lunare dopo che la Cina ha revocato le restrizioni anti-Covid, anche se i timori per il rallentamento dell'economia globale continuano a raffreddare il sentiment.

Intorno alle 11,00 l'indice paneuropeo STOXX 600 sale dello 0,17%, sostenuto dai guadagni delle banche e degli industriali.

Gli investitori seguiranno con attenzione gli ulteriori commenti di Christine Lagarde, dopo che ieri la presidente della Bce e il suo collega Klaas Knot hanno detto che gli investitori sottovalutano la determinazione della banca centrale a riportare l'inflazione al target del 2%.

Titoli del lusso esposti alla Cina come Lvmh e Hermes sono in rialzo rispettivamente dello 0,52% e dello 0,77%.

I titoli energetici guadagnano lo 0,55%, seguendo il rialzo dei prezzi del greggio sulle speranze di ripresa della domanda della seconda economia mondiale.

Sia il Dax tedesco che il FTSE 100 del Regno Unito, ricco di società legate alle commodity, avanzano dello 0,3%.

L'Ibex spagnolo è in rialzo dello 0,98%, sostenuto da un balzo del 7,10% delle azioni di Cellnex, dopo che il quotidiano spagnolo Okdiario ha scritto che American Tower e il fondo Brookfield stanno analizzando una possibile offerta di acquisto per la società spagnola di infrastrutture di telecomunicazioni.

Siemens Energy cede lo 0,13% dopo aver tagliato le prospettive di profitto per il 2023, mentre la svedese Ericsson crolla del 6,23% dopo che gli utili dell'azienda di reti e telecomunicazioni hanno mancato le aspettative per il terzo trimestre consecutivo.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Sabina Suzzi)