Italia Markets open in 7 hrs 27 mins

Cambio EUR/USD Stabile: Indiscrezioni sul Raggiungimento dell’Accordo Brexit

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Giornata molto piatta per il cambio EUR/USD ieri, con il trend che in chiusura ha mantenuto, dopo una seduta poco volatile, quota 1,2190.

Stamattina, alle ore 08:10, il cambio si aggira a quota 1,2205 e l’indice del dollaro statunitense è invece fermo a 90,142 punti, anch’esso in linea con la giornata precedente.

A distanza di alcuni giorni dalla prima brusca frenata nel lungo rally della moneta unica (che si era portata ai massimi da Marzo 2018 contro il dollaro statunitense) adesso si può affermare con maggiore sicurezza che il cambio EUR/USD ha subito il colpo provocato dal mancato raggiungimento dell’accordo sulla Brexit.

Tuttavia, la ripresa è già sotto gli occhi di tutti e nonostante un andamento leggermente più tentennante, il cambio difficilmente si spingerà sotto l’area di 1,2180. Al contrario, è possibile che il cross continui a crescere sfruttando la debolezza del dollaro, testando nuovamente quota 1,23.

In questo contesto, occorre però considerare che il pacchetto di stimolo approvato dagli USA (che ha contribuito ad appiattire le già scarse performances del biglietto verde) esaurirà presto il suo impatto sul mercato, mentre sull’euro resta la pressione dell’approvazione del Recovery Fund.

Qualora i mercati reagissero con particolare sensibilità all’approvazione delle misure comunitarie contro la pandemia di Coronavirus, è possibile che l’euro inizi a deprezzarsi già nelle prossime settimane, come auspicato anche dalla BCE.

L’Accordo per la Brexit potrebbe essere in arrivo

Secondo fonti UE interpellate nella serata di ieri, l’accordo per la Brexit sarebbe in dirittura d’arrivo dopo una forte accelerazione impressa ai negoziati da parte dell’Unione Europea e del Regno Unito, che sembrano aver quasi sciolto il nodo sulla pesca e sulla concorrenza.

Le indiscrezioni, inizialmente pubblicate dal Financial Times, hanno chiaramente fatto decollare anche la sterlina britannica, ma attualmente non è ancora giunta alcuna ufficializzazione.

I negoziatori hanno comunque lavorato tutta la notte e, secondo le indiscrezioni di stampa di stamattina, starebbero finalizzando gli ultimi dettagli per essere in grado di firmare un accordo anche prima di Natale. Occhi aperti, dunque, nelle prossime ore.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: