Italia markets close in 3 hours 2 minutes
  • FTSE MIB

    23.130,18
    +32,03 (+0,14%)
     
  • Dow Jones

    31.961,86
    +424,51 (+1,35%)
     
  • Nasdaq

    13.597,97
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,30
    +0,08 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    42.221,30
    +177,59 (+0,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.031,28
    +36,62 (+3,68%)
     
  • Oro

    1.786,20
    -11,70 (-0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,2228
    +0,0060 (+0,49%)
     
  • S&P 500

    3.925,43
    +44,06 (+1,14%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.704,39
    -1,60 (-0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8644
    +0,0044 (+0,51%)
     
  • EUR/CHF

    1,1079
    +0,0051 (+0,46%)
     
  • EUR/CAD

    1,5260
    +0,0034 (+0,22%)
     

Chip, produttori Taiwan daranno priorità a domanda settore auto

·1 minuto per la lettura
Logo di Taiwan Semiconductor Manufacturing Co presso la sede di Hsinchu

TAIPEI (Reuters) - Le quattro principali aziende produttrici di semiconduttori di Taiwan hanno incontrato il ministro dell'Economia del Paese e le hanno comunicato che sono disposti a dare la precedenza alle forniture per i costruttori auto, in un quadro globale di scarsa disponibilità di chip per il settore.

A comunicarlo è la stessa Wang Mei-hua, ministro dell'Economia del Paese.

Le case automobilistiche di tutto il mondo stanno bloccando le catene di montaggio a causa di problemi nelle consegne di semiconduttori, che in alcuni casi sono stati esacerbati dalle azioni della precedente amministrazione Usa nei confronti delle principali fabbriche cinesi dedicate alla produzione di microchip.

La scarsa disponibilità di semiconduttori ha colpito Volkswagen, Ford Motor, Subaru, Toyota Motor, Nissan Motor, Fiat Chrysler e altre case automobilistiche.

Wang ha reso noto di aver incontrato i manager di Taiwan Semiconductor Manufacturing Co Ltd (Tsmc), United Microelectronics Corp (Umc), Powerchip Semiconductor Manufacturing Corp e Vanguard International Semiconductor Corp.

Le aziende hanno concordato di dare priorità ai chip per automobili per soddisfare la domanda nonostante stiano ancora completando gli ordini per il settore elettronico, ha detto Wang.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)