Italia markets open in 48 minutes
  • Dow Jones

    31.490,07
    -1.164,52 (-3,57%)
     
  • Nasdaq

    11.418,15
    -566,37 (-4,73%)
     
  • Nikkei 225

    26.398,80
    -512,40 (-1,90%)
     
  • EUR/USD

    1,0491
    +0,0025 (+0,24%)
     
  • BTC-EUR

    27.790,87
    -1.059,25 (-3,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    649,48
    -21,20 (-3,16%)
     
  • HANG SENG

    20.116,90
    -527,38 (-2,55%)
     
  • S&P 500

    3.923,68
    -165,17 (-4,04%)
     

CNH Industrial: risultati del primo trimestre 2022

CNH Industrial N.V.
CNH Industrial N.V.

RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2022

CNH Industrial riporta solide performance nel primo trimestre 2022:
Ricavi consolidati pari a 4,6 miliardi di dollari (in aumento del 13,4% rispetto al primo trimestre del 2021 delle Continuing Operations),
Utile netto pari a 336 milioni di dollari, risultato diluito per azione adjusted pari a 0.28 dollari ed EBIT adjusted delle Attività Industriali pari a 429 milioni di dollari (in aumento di 36 milioni di dollari rispetto al primo trimestre del 2021).
Assorbimento stagionale del free cash flow (delle Attività Industriali), di 1.059 miliardi di dollari, a causa delle continue interruzioni della catena logistico-produttiva.

Risultati economico-finanziari redatti in conformità agli U.S. GAAP

“Nel nostro primo trimestre come pure player nei segmenti Agriculture e Construction, il team di CNH Industrial ha ottenuto una solida performance che dimostra il potenziale di un’azienda focalizzata e incentrata sul cliente. Con un impegno sempre maggiore verso un’innovazione ispirata ai bisogni del cliente, un’esecuzione operativa diligente e una maggiore qualità del prodotto che incentiva l’espansione dei margini, abbiamo realizzato un fatturato netto delle attività industriali di quasi 4,2 miliardi di dollari, in aumento del 15% rispetto allo scorso anno, a cambi costanti. Il mix di prodotti favorevole ha generato un margine lordo adjusted del 22,2%, in aumento di 60 punti base rispetto al primo trimestre del 2021 e un EBIT adjusted delle Attività Industriali pari a 429 milioni di dollari, in un aumento del 9%. Il portafoglio ordini rimane eccezionalmente forte, con un aumento del 40% circa nel segmento Agriculture e dell’80% circa nel segmento Construction, grazie ad un buon mantenimento del livello della domanda. I nostri pensieri sono rivolti ai nostri dipendenti, clienti e concessionari direttamente colpiti dalla guerra in Ucraina. Stiamo, inoltre, gestendo attivamente gli effetti legali all’aumento dei prezzi dei cereali, della potenziale carenza alimentare e dell’aumento dei costi energetici. Nonostante queste macro-forze contrastanti, stiamo mantenendo la nostra original 2022 guidance. Non era stato pianificato un flusso di cassa positivo nel primo trimestre e, a causa di critiche interruzioni nella catena logistico-produttiva che hanno limitato la nostra capacità di spedire i prodotti finiti, abbiamo chiuso il trimestre con un deflusso di cassa di 1,1 miliardi di dollari. Si prevede che le pressioni logistiche e la carenza di semiconduttori, che non sono esclusivi per CNH Industrial, rimarranno sfavorevoli per tutto l’anno, ma ho fiducia nelle capacità del nostro team di saper affrontare la situazione attuale così come dimostrato dai risultati del primo trimestre. Con una solida lista di nuovi prodotti da introdurre nel mercato, forti guadagni anticipati derivanti dall’acquisizione di Raven, altri nostri impegni nella tecnologia precisione e un team di leadership dedicato e preparato per realizzare i nostri piani ambiziosi, CNH Industrial è posizionata per realizzare le priorità strategiche e gli obiettivi a breve termine”.

Scott W. Wine, Chief Executive Officer

Risultati del Primo Trimestre 2022
(valori in milioni di dollari, confronto rispetto al primo trimestre 2021 - salvo diversa indicazione)


US-GAAP

Q1 2022

AP (1)

Variazione anno su anno

Ricavi consolidati

4.645

4.096

+13%

+15%

c.c.(*)

di cui Ricavi netti delle Attività Industriali

4.180

3.694

+13%

+15%

c.c.

Utile netto

336

363

-27

Risultato diluito per azione (dollari)

0.24

0.27

-0,03

Cash flow delle attività operative

(887)

241

-1.128

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti

3.219

5.044

-1.825

Margine operativo delle Attività Industriali

21.4%

21.6%

-20 bps

NON-GAAP(2)

Q1 2022

AP(1)

Variazione anno su anno

EBIT Adjusted delle Attività Industriali

429

393

+36

Margine EBIT Adjusted delle Attività Industriali

10,3%

10,6%

-0.30 bps

Utile netto Adjujsted

378

352

+26

Risultato diluito per azione Adjusted (dollari)

0.28

0.26

+0.02

Free cash flow delle Attività Industriali

(1.059)

(13)

-1.046

Liquidità disponibile

9.399

10.521

-1.122

Risultato lordo Adjusted delle Attività Industriali

22,2%

21,6%

+60 bps

(1) c.c. significa a cambi costanti (2) confronto rispetto al 31 dicembre 2021

Ricavi netti delle Attività Industriali pari a 4.180 milioni di dollari, in crescita del 13% per effetto di migliori prezzi.

EBIT adjusted delle Attività Industriali pari a 429 milioni di dollari (393 milioni di dollari nel primo trimestre del 2021), con una crescita di entrambe i segmenti, anno su anno. Il margine EBIT Adjusted del segmento Agriculture è superiore al 12%, quello del segmento Construction è pari al 4%.

Utile netto Adjusted pari a 378 milioni di dollari, con risultato diluito per azione adjusted pari a 0.28 dollari (utile netto adjusted di 352 milioni di dollari nel primo trimestre del 2021, con risultato diluito per azione adjusted pari a 0.26 dollari). L’utile netto Adjusted di marzo 2022 non tiene in considerazione, tra le altre cose, 71 milioni di dollari relativi alla svalutazione delle attività, dei crediti finanziari e della fiscalità differita a seguito della sospensione delle attività in Russia.

Risultato lordo Adjusted delle Attività Industriali pari al 22,2%, in crescita dello 0,6% rispetto al primo trimestre del 2021, principalmente per un migliore mix dei prodotti ed migliori prezzi realizzati nel segmento Agriculture.

Le imposte sul reddito sono pari a 159 milioni di dollari e le imposte sul reddito adjusted(1) sono pari a 138 milioni di dollari, con aliquota fiscale effettiva adjusted del 28%, che riflette il mix giurisdizionale di risultati ante-imposte e oneri fiscali non ricorrenti netti.

Free cash flow delle Attività Industriali negativo per 1,1 miliardi di dollari, per effetto di un assorbimento del capitale di funzionamento superiore al dato storico stagionale a causa delle interruzioni nella catena logistico-produttiva. L’indebitamento totale al 31 marzo 2022 è pari a 21,3 miliardi di dollari (20,9 miliardi di dollari al 31 dicembre 2021).

Debito netto delle Attività Industriali(1) pari a 2,1 miliardi di dollari, con un incremento di 960 milioni di dollari rispetto al 31 dicembre 2021.

Liquidità disponibile pari a 9.399 milioni di dollari al 31 marzo 2022.

Agriculture

Q1 2022

Q1 2021(1)

Variazioni

Variazioni a c.c.(*)

Ricavi di vendita netti (in milioni di dollari)

3,377

3,038

+11%

+13%

EBIT adjusted (in milioni di dollari)

426

399

+27

Margine EBIT adjusted

12.6%

13.1%

-50 bps

In Nord America il volume industriale dei trattori è diminuito dell’8%, per quelli con potenza inferiore a 140 CV, mentre è aumentato del 9% per quelli con potenza superiore a 140 CV; la domanda di mietitrebbie è scesa del 22%. In Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), la domanda di trattori e di mietitrebbie è, rispettivamente, diminuita dell’8% e aumentata del 6%. In Sud America la domanda di trattori è cresciuta dell’11%, mentre quella di mietitrebbie è scesa del 9%. Nell’area dell’Asia-Pacifico la domanda di trattori è diminuita del 14%, mentre quella di mietitrebbie è aumentata del 10%.

I ricavi di vendita netti sono aumentati dell’11%, principalmente per effetto di migliori prezzi e di un migliore mix di prodotti, trainati prevalentemente dalle aree del Nord America e del Sud America.

Il margine operativo è pari al 24,1%, in aumento dello 0,8% rispetto al primo trimestre del 2021, principalmente per effetto di un migliore mix di prodotti, di migliori prezzi e del favorevole assorbimento della produzione, prevalentemente in Nord America e Sud America, parzialmente compensato dai costi sostenuti per le interruzioni nella catena logistico-produttiva in tutte le aree geografiche.

L’EBIT adjusted è pari a 426 milioni di dollari (399 milioni di dollari nel primo trimestre del 2021), con un margine EBIT adjusted del 12,6% e un aumento di 27 milioni di dollari, guidato da un margine operativo più elevato, parzialmente compensato da maggiori costi per il personale, per spese generali, amministrative e di vendita e per spese di ricerca e sviluppo.

Il portafoglio ordini del segmento Agriculture è cresciuto del 40% anno su anno per trattori e mietitrebbie, guidato da una forte crescita dei trattori in Nord America ed EMEA e delle mietitrebbie in Sud America ed EMEA.

Construction

Q1 2022

Q1 2021(1)

Variazioni

Variazioni a c.c.(*)

Ricavi di vendita netti (in milioni di dollari)

803

656

+22%

+23%

EBIT adjusted (in milioni di dollari)

32

25

+7

Margine EBIT adjusted

4,0%

3,8%

+20 bps

Il volume industriale globale per le macchine da costruzione è diminuita sia nel sub-segmento dei macchinari Pesanti che dei macchinari Leggeri, rispettivamente del 20% e del 14%, guidata principalmente da una diminuzione del 33% nella domanda dei macchinari Leggeri e Pesanti nella regione dell’Asia-Pacifico, in particolare in Cina. La domanda è aumentata del 4% in Nord America, del 9% nella regione EMEA e del 30% in Sud America.

I ricavi di vendita netti sono aumentati del 22%, per effetto di maggiori volumi, dovuti all’aumento della domanda nel settore industriale nei nostri mercati principali, alla crescita della quota di mercato e alla realizzazione di prezzi migliori principalmente in Nord America e Sud America.

Il margine operativo è pari al 13,3%, in diminuzione dell’1% rispetto al primo trimestre del 2021, prevalentemente a causa dei costi sostenuti per le interruzioni nella catena logistico-produttiva, principalmente con riferimento alle materie prime, parzialmente compensato da un migliore mix di prodotti e migliori prezzi, in tutte le aree geografiche.

L’EBIT adjusted è aumentato di 108 milioni di dollari per effetto di maggiori volumi e mix favorevoli, prezzi migliori e un positivo assorbimento dei costi fissi, parzialmente compensati da maggiori costi per acquisti e di trasporto. Il Margine EBIT adjusted si assesta al 3.8%.

Il portafoglio ordini del segmento Construction è cresciuto dell’80% anno su anno per entrambe i sub-segmenti dei macchinari Pesanti e Leggeri, con un incremento che ha interessato tutte le aree geografiche.

Financial Services

Q1 2022

Q1 2021(1)

Variazioni

Variazioni a c.c.(*)

Ricavi (in milioni di dollari)

466

397

+17%

+17%

Utile netto (in milioni di dollari)

82

78

+4

Patrimonio netto a fine trimestre (in milioni di dollari)

2,254

2,120

+134

Finanziamenti concessi (in milioni di dollari)

2,139

2,019

+5,9%

I ricavi sono aumentati del 17% per effetto delle maggiori vendite di macchinari usati, tassi base più elevati in Sud America e portafogli medi più elevati in Sud America ed EMEA, parzialmente compensati da minori rendimenti dei finanziamenti in Nord America.

L’utile netto è aumentato di 4 milioni di dollari, arrivando a 82 milioni di dollari, principalmente come risultato di maggiori recuperi sulle vendite di macchinari da costruzione usati in Nord America, tassi base più elevati in Sud America e portafogli medi più elevati in Sud America ed EMEA, compensati da costi addizionali collegati ai rischi per la situazione dell’Est Europa, inclusi 15 milioni di dollari per crediti nazionali russi che sono considerati una voce rettificativa dell’utile netto adjusted.

Il portafoglio gestito (incluso quelle delle joint venture non consolidate) è pari a 20,8 miliardi di dollari alla fine del trimestre (di cui il 73% al dettaglio e il 27% all’ingrosso), in aumento di 1,3 miliardi di dollari rispetto al 31 marzo 2021 (in aumento di 1 miliardi di dollari a cambi costanti).

Il saldo dei crediti scaduti da oltre 30 giorni è pari all’1,3% sul totale dei crediti (1,4% per il comparativo al 31 marzo 2021)

Prospettive 2022

CNH Industrial sta confermando le seguenti prospettive per il 2022 per le sue Attività Industriali:

  • Ricavi netti (***) in aumento tra il 10% e il 14% anno su anno, inclusi gli effetti di conversione della valuta;

  • Spese generali, amministrative e di vendita inferiori o uguali al 7,5% dei ricavi netti;

  • Free cash flow superiore a 1 miliardo di dollari

  • Spese di ricerca e sviluppo e spese in conto capitale pari a circa 1,4 miliardi di dollari

Note

CNH Industrial riporta i propri risultati trimestrali e annuali consolidati sia secondo gli U.S. GAAP sia secondo gli EU-IFRS. Le tabelle che seguono ed i commenti dei risultati economico-finanziari del Gruppo e per segmento si riferiscono a dati predisposti secondo gli U.S. GAAP. I risultati economico-finanziari secondo gli EU-IFRS sono presentati in specifiche tabelle alla fine del presente comunicato stampa.

(1) Con effetto dal 1° gennaio 2022, il Business di Iveco Group è stato separato da CNH Industrial N.V. mediante una scissione legale, ai sensi del Codice Civile Olandese, a favore di Iveco Group N.V. e Iveco Group è diventata una società quotata in borsa, indipendente da CNH Industrial. Di conseguenza, tale attività è presentata come Discontinued Operations a partire dal primo trimestre del 2022. CNH Industrial ha riclassificato i risultati finanziari di Iveco Group nell’Utile/(perdita) delle Discontinued Operations nel Conto Economico consolidato sintetico, per tutti i periodi presentati. CNH Industrial, inoltre, ha riclassificato le relative attività e passività come Attività e Passività detenute per la distribuzione nello Stato Patrimoniale consolidato sintetico al 31 dicembre 2021. I flussi di cassa delle Discontinued Operations sono presentati nel Rendiconto Finanziario consolidato sintetico per tutti i periodi. Tutti i dati comparativi mostrati non includono i risultati delle Discontinued Operations.

(2) Questa voce è un indicatore finanziario “non-GAAP”. Si veda la sezione “Informazioni finanziarie Non-GAAP” del presente comunicato stampa per una descrizione degli indicatori finanziari “non-GAAP”. Si veda la tabella specifica nella sezione “Altre informazioni economico-finanziarie addizionali” del presente comunicato stampa per la riconciliazione tra l’indicatore finanziario “non-GAAP” e l’indicatore finanziario “GAAP” più comparabile.

(*) c.c. significa a cambi costanti.

(**) Alcune informazioni finanziarie del presente report sono state presentate suddivise per area geografica. Le nostre aree geografiche sono: (1) Nord America; (2) Europa, Medio Oriente e Africa; (3) Sud America, (4) Asia-Pacifico. Le designazioni geografiche hanno il seguente significato:

Nord America: Stati Uniti, Canada, Messico e Porto Rico, precedentemente incluso nel Sud America;

Europa, Medio Oriente e Africa (precedentemente Europa): paesi membri dell’Unione Europea, Associazione Europea di Libero Scambio, Regno Unito, Ucraina, Balcani, Russia, Turchia, Africa e Medio Oriente, precedentemente incluso nel Resto del Mondo;

Sud America: Centro e Sud America e Isole Caraibiche;

Asia-Pacifico (precedentemente Resto del Mondo): Asia Continentale, Oceania e paesi membri del Commonwealth degli Stati Indipendenti.

(***) I ricavi netti riflettono il tasso di cambio 1,15 EURO/USD

Informazioni finanziarie “non-GAAP”

CNH Industrial controlla la sua attività operativa tramite l’utilizzo di vari indicatori finanziari “non-GAAP”. Il management di CNH Industrial ritiene che questi indicatori finanziari “non-GAAP” forniscano informazioni utili e rilevanti dei risultati operativi del Gruppo e migliorino la capacità dei lettori a valutare le performance economico-finanziarie e la situazione finanziaria di CNH Industrial. Il management utilizza questi indicatori finanziari “non-GAAP” per individuare i trend operativi, così come per prendere decisioni relative a spese future, all’allocazione delle risorse e prendere altre decisioni operative poiché forniscono ulteriore trasparenza rispetto alle nostre principali attività operative. Questi indicatori finanziari “non-GAAP” non hanno un significato standard secondo i principi U.S. GAAP o EU-IFRS e sono difficilmente comparabili con indicatori utilizzati da altre società aventi analoghe denominazioni e non devono essere intesi come sostituti degli indicatori di performance finanziaria e di situazione finanziaria determinati secondo gli U.S. GAAP e/o EU-IFRS.

Gli indicatori finanziari “non-GAAP” di CNH Industrial sono definiti come segue:

  • EBIT adjusted delle Attività Industriali secondo U.S. GAAP: è calcolato come utile/(perdita) netta prima delle imposte, dei risultati dei Servizi Finanziari. degli interessi passivi netti delle Attività Industriali, di utili/(perdite) su cambi, componenti finanziari e costi non correnti delle pensioni e dei benefici successivi alla fine del rapporto di lavoro, costi di ristrutturazione e altre componenti non ricorrenti. In particolare, le componenti non ricorrenti sono voci su cui viene data un’informativa specifica e che il management considera eventi rari o isolati di natura non ricorrente che non riflettono la continuità delle attività operative.

  • EBIT adjusted delle Attività Industriali secondo gli EU-IFRS: è calcolato come utile/(perdita) netta prima delle imposte, dei risultati dei Servizi Finanziari,. di proventi/(oneri) finanziari delle Attività Industriali, oneri di ristrutturazione e altre componenti non ricorrenti.

  • Utile/(perdita) netto adjusted: è calcolato a partire dall’utile/(perdita) netto, meno costi di ristrutturazione ed altre componenti non ricorrenti, al netto dell’effetto fiscale.

  • Risultato diluito per azione adjusted: è calcolato dividendo l’utile/(perdita) netto adjusted di pertinenza di CNH Industrial N.V. per un numero medio ponderato di azioni ordinarie in circolazione durante il periodo che prende in considerazione il numero potenziale di azioni ordinarie in circolazione derivanti dai piani per pagamenti basati su azioni di CNH Industrial, quando l’inclusione non è anti-diluitiva. Quando si forniscono i target per il risultato diluito per azione adjusted, non viene fornito il target per il risultato per azione, poiché l’indicatore GAAP includerà componenti potenzialmente significative che non si sono ancora verificate e che sono difficili da prevedere con ragionevole certezza prima della fine dell’anno.

  • Imposte adjusted: sono definite come imposte meno effetto fiscale dei costi di ristrutturazione e delle componenti non ricorrenti e meno oneri o benefici fiscali non ricorrenti.

  • Aliquota fiscale effettiva adjusted: è calcolata dividendo a) le imposte adjusted per b) l’utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate, meno i costi di ristrutturazione e le componenti non ricorrenti.

  • Disponibilità netta/(Indebitamento netto) e Disponibilità netta/(Indebitamento netto) delle Attività Industriali: la Disponibilità netta/(Indebitamento netto) è definito come indebitamento totale al netto di crediti finanziari intersegment, disponibilità liquide e mezzi equivalenti, disponibilità liquide ad utilizzo predefinito,. altre attività finanziarie correnti (principalmente titoli correnti, depositi e investimenti a breve termine verso controparti con rating elevato) e derivati a copertura del debito. CNH Industrial presenta la riconciliazione tra la Disponibilità netta/(Indebitamento netto) e l’(Indebitamento) totale, che rappresenta la grandezza inclusa nella situazione patrimoniale-finanziaria consolidata più direttamente comparabile. A causa delle differenti fonti di flussi finanziari utilizzati per il rimborso del debito tra le Attività Industriali e i Servizi Finanziari (dalle attività operative per quanto riguarda le Attività Industriali e dall’incasso dei crediti finanziari per quanto concerne i Servizi Finanziari), il management valuta separatamente le performance finanziarie delle Attività Industriali utilizzando la Disponibilità netta/(Indebitamento netto) delle Attività Industriali.

  • Free Cash Flow delle Attività Industriali (ovvero Free Cash Flow Industriale): si riferisce alle sole Attività Industriali ed è calcolato come cash flow delle attività operative consolidate meno: cash flow delle attività operative dei Servizi Finanziari; investimenti delle Attività Industriali in beni dati in leasing operativo, in immobili, impianti e macchinari e attività immateriali; variazioni dei derivati a copertura del debito delle Attività Industriali; altre variazioni ed elisioni intersegment.

  • Liquidità disponibile: è definita come disponibilità liquide e mezzi equivalenti più disponibilità liquide ad utilizzo predefinito, linee di credito a medio termine disponibili non-garantite ed altre attività finanziarie correnti (principalmente titoli correnti, depositi e investimenti a breve termine verso controparti con rating elevato).

  • Variazione escluso delta cambi ovvero valutazione a cambi costanti: CNH Industrial fornisce informativa circa le variazioni nei ricavi a cambi costanti, applicando i tassi di cambio medi dell'esercizio precedente ai ricavi dell’esercizio corrente espressi in valuta locale, al fine di eliminare la distorsione determinata dalle fluttuazioni dei tassi di cambio.

Le tabelle allegate a questo comunicato stampa forniscono le riconciliazioni degli indicatori “non-GAAP” usati in questo documento rispetto agli indicatori “GAAP” più direttamente confrontabili.

Dichiarazioni previsionali

Tutte le dichiarazioni diverse da dichiarazioni di dati di fatto contenute nel presente documento, inclusi i punti di forza in termini di competitività; la strategia di business; la posizione finanziaria o i risultati operativi futuri; i budget; le proiezioni relative a ricavi, risultati, utili/(perdite) per azione, investimenti, dividendi, liquidità, la struttura del capitale o altre voci finanziarie; i costi; e piani ed obiettivi di management riguardanti le attività e i prodotti, sono dichiarazioni previsionali. Le dichiarazioni previsionali includono anche dichiarazioni riguardanti le future performance di CNH Industrial e delle sue controllate su base autonoma. Tali dichiarazioni possono essere identificate dall’uso di termini quali “potere”, “volere”, “aspettare”, “potrebbe”, “dovrebbe”, “intendere”, “stimare”, “prevedere”, “ritenere”, “prospettive”, “continuare”, “rimanere”, “secondo i piani”, “progetto”, “target”, “obiettivo”, “scopo”, “previsione”, “proiezione”, “pianificare” o espressioni simili. Le dichiarazioni previsionali, incluse di quelle relative alla pandemia COVID-19, non sono garanzia degli andamenti futuri. Esse sono basate sulle attuali aspettative e assunzioni e sono soggette a rischi, noti e non, incertezze e altri fattori, la maggioranza dei quali è al di fuori del controllo di CNH Industrial e difficili da prevedere. Qualora uno o più di tali rischi e incertezze dovessero verificarsi (o dovessero verificarsi con un livello di gravità che il Gruppo non è in grado di prevedere) o altre assunzioni alla base delle dichiarazioni previsionali dovessero risultare non corrette, comprese le ipotesi relative ai piani strategici, i risultati e gli andamenti effettivi potrebbero differire significativamente dai risultati e andamenti previsti o impliciti in tali dichiarazioni. Fattori, rischi e incertezze che potrebbero portare i risultati effettivi a differire significativamente da quelli contenuti nelle dichiarazioni previsionali includono, tra gli altri: la durata e gli impatti economici, operativi e finanziari, tuttora non noti, della pandemia globale COVID-19 e delle azioni prese o contemplate dalle autorità governative o da altri in relazione alla pandemia sulla nostra attività, sui nostri dipendenti, sui nostri clienti e fornitori, comprese le interruzioni nella catena logistico-produttiva, inclusi ritardi causati dalle chiusure obbligatorie, vincoli di capacità del settore, disponibilità del materiale e ritardi e vincoli logistici su scala globale; disagi causati dalle risposte di business al COVID-19, compresi accordi di lavoro a distanza, che possono creare una maggiore vulnerabilità alla sicurezza informatica o incidenti sulla privacy dei dati; la nostra capacità di eseguire piani di continuità aziendale a seguito del COVID-19; i molteplici fattori che influenzano la fiducia dei consumatori e la domanda globale di capital goods e di prodotti correlati, inclusa l'incertezza della domanda causata dal COVID-19; condizioni economiche generali in ciascuno dei nostri mercati, compresa la significativa incertezza economica e volatilità causate dalla guerra in Ucraina e dal COVID-19; cambiamenti delle politiche governative in ambito bancario, monetario e fiscale; leggi e normative, in particolare quelle concernenti fattori correlati al settore dei capital goods quali, ad esempio, agricoltura, ambiente, politiche di risanamento del debito e sussidi, industria e commercio e sviluppo delle infrastrutture; politiche dei governi sul commercio internazionale e sugli investimenti, incluse sanzioni, quote d’importazione, controllo dei capitali e delle tariffe; volatilità nel commercio internazionale causata dall'imposizione di tariffe, sanzioni, embarghi e guerre commerciali; misure intraprese dai concorrenti nei vari settori in cui il Gruppo opera; sviluppo e utilizzo di nuove tecnologie e vincoli tecnologici; l’interpretazione o l’adozione di nuove esigenze di conformità rispetto alle emissioni dei motori, alla sicurezza o altri aspetti dei nostri prodotti; difficoltà produttive, compresi vincoli della capacità produttiva dell'azienda e/o dei fornitori e livelli di scorte eccessivi; relazioni industriali; tassi di cambio e d’interesse; inflazione e deflazione; prezzi dell’energia; prezzi delle commodity agricole; attività edilizia e altre attività nel settore delle costruzioni; la capacità del Gruppo di reperire finanziamenti o rifinanziare il debito esistente; la pressione sui prezzi dei macchinari nuovi e usati; la risoluzione di procedimenti legali e verifiche pendenti su un’ampia gamma di argomenti, inclusi i contenziosi con la rete di vendita e i fornitori, le controversie sui diritti della proprietà intellettuale, la garanzia sui prodotti e i reclami per prodotti difettosi, regolamenti circa le emissioni e/o il consumo di carburante e questioni contrattuali; violazioni della sicurezza, attacchi alla sicurezza informatica, guasti tecnologici e altre interruzioni dell’infrastruttura tecnologica di CNH Industrial e dei suoi fornitori e della rete di distribuzione; violazioni della sicurezza in relazione ai nostri prodotti; i piani pensione del Gruppo e altre obbligazioni relative a benefici successivi al rapporto di lavoro; instabilità politica e civile; volatilità e deterioramento dei mercati del capitale e finanziari, incluse altre pandemie, attacchi terroristici in Europa ed altrove; la nostra capacità di realizzare i benefici previsti dalle nostre iniziative di business come parte del nostro piano strategico; la nostra incapacità di realizzare, o un ritardo nella realizzazione di tutti i benefici previsti dalle nostre acquisizioni, joint venture, alleanze strategiche o cessioni e altri rischi ed incertezze simili nonché la capacità del Gruppo di gestire i rischi connessi a quanto sopra citato.

Le dichiarazioni previsionali sono basate su assunzioni concernenti i fattori descritti in questo documento, che sono, a volte, basati su stime e dati ricevuti da terzi. Queste stime e dati vengono spesso rivisti. I risultati consuntivi potrebbero differire significativamente dalle dichiarazioni previsionali a causa di una serie di rischi ed incertezze, molti dei quali fuori dal controllo di CNH Industrial. CNH Industrial declina espressamente qualsiasi intenzione o obbligo di aggiornare o rivedere pubblicamente qualsiasi dichiarazione previsionale di questo comunicato per riflettere qualsiasi cambiamento nelle aspettative o qualsiasi variazione negli eventi. condizioni o circostanze su cui queste dichiarazioni previsionali sono basate. Ulteriori informazioni riguardanti CNH Industrial, inclusi i fattori che potrebbero potenzialmente influenzare in modo rilevante i risultati finanziari del Gruppo, sono incluse nelle relazioni finanziarie e negli altri documenti del Gruppo depositati presso la U.S. Securities and Exchange Commission (“SEC”), la Autoriteit Financiële Markten (“AFM”) e la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (“CONSOB”).

Tutte le future dichiarazioni previsionali scritte e orali di CNH Industrial, o di persone che agiscono per conto di CNH Industrial, sono espressamente qualificate nella loro interezza dalle dichiarazioni cautelative qui contenute o sopra citate.

Conference Call e Webcast

Oggi, alle 15:30 CEST/ 14:30 BST/ 9:30 EDT, i risultati del primo trimestre del 2022 saranno presentati dal management agli analisti e agli investitori istituzionali. La conference call può essere seguita in diretta online al seguente indirizzo https://bit.ly/CNH_Industrial_Q1_2022 e successivamente in forma registrata sul sito internet del Gruppo www.cnhindustrial.com. Precedentemente alla conference call, la relativa documentazione sarà resa disponibile sul medesimo sito.

Londra, 3 Maggio 2022

CONTATTI

Media Inquiries Investor Relations

Laura Overall Noah Weiss

Tel +44 207 925 1964 Tel: +1 773 896 5242

Rebecca Fabian

Tel: +1 312 515 2249

E-mail: mediarelations@cnhind.com

www.cnhindustrial.com

CNH INDUSTRIAL N.V.
Conto economico consolidato sintetico 1° trimestre 2022 e 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, U.S.-GAAP)

(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

2021

Ricavi

Ricavi di vendita netti

4.180

3.694

Proventi finanziari, interessi attivi e altri proventi

465

402

TOTALE RICAVI

4.645

4.096

Costi e Oneri

Costo del venduto

3.286

2.896

Spese generali, amministrative e di vendita

378

319

Costi di ricerca e sviluppo

184

132

Costi di ristrutturazione

2

1

Interessi passivi

138

153

Altri, netti

183

142

TOTALE COSTI E ONERI

4.171

3.643

UTILE/(PERDITA) PRIMA DELLE IMPOSTE E DELLA QUOTA NEL RISULTATO DELLE CONTROLLATE NON CONSOLIDATE E DELLE COLLEGATE

474

453

Imposte

(159)

(116)

Quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate

21

26

Utile/(Perdita) delle Continuing Operations

336

363

Utile/(Perdita) delle Discontinued Operations

-

62

UTILE/(PERDITA) NETTA

336

425

Utile netto attribuibile alle interessenze di pertinenza di terzi

3

17

UTILE/(PERDITA) NETTA ATTRIBUIBILE A CNH INDUSTRIAL N.V.

333

408

Risultato per azione base attribuibile ai possessori di azioni ordinarie (in $)

Continuing Operations

0,24

0,27

Discontinued Operations

-

0,03

Risultato per azione base attribuibile a CNH Industrial N.V.

0,24

0,30

Risultato per azione diluito attribuibile ai possessori di azioni ordinarie (in $)

Continuing Operations

0,24

0,27

Discontinued Operations

-

0,03

Risultato per azione diluito attribuibile a CNH Industrial N.V.

0,24

0,30

Media delle azioni in circolazione (in milioni)

Base

1.356

1.354

Diluita

1.362

1.359

Dividendi pagati per azione ordinaria

-

-

CNH INDUSTRIAL N.V.
Situazione patrimoniale-finanziaria consolidata sintetica al 31 marzo 2022 e al 31 dicembre 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, U.S.-GAAP)



(in milioni di dollari)

31 marzo 2022

31 dicembre 2021

ATTIVO

Disponibilità e mezzi equivalenti

3.219

5.044

Disponibilità ad utilizzo predefinito

842

801

Crediti da attività di finanziamento, netti

16.083

15.376

Crediti verso Iveco Group N.V.

297

-

Rimanenze, nette

5.427

4.216

Immobili, impianti e macchinari netti e attrezzature concesse in leasing operativo

3.139

3.213

Attività immateriali, nette

4.395

4.417

Altri crediti e attività

3.083

2.803

Attività detenute per la distribuzione

-

13.546

TOTALE ATTIVO

36.485

49.416

PASSIVO

Debiti finanziari

21.335

20.897

Debiti verso Iveco Group N.V.

47

502

Altri debiti e passività

9.447

9.272

Passività detenute per la distribuzione

-

11.892

Totale Passività

30.829

42.563

Interessenze di pertinenza di terzi riscattabili

47

45

Patrimonio netto

5.609

6.808

TOTALE PASSIVO

36.485

49.416

CNH INDUSTRIAL N.V.
Rendiconto finanziario consolidato sintetico 1° trimestre 2022 e 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, U.S.-GAAP)

1° Trimestre

(in milioni di dollari)

2022

2021

Utile/(Perdita) netta

336

425

Meno: Utile/(Perdita) netta delle Discontinued Operations

-

62

Utile/(Perdita) netta delle Continuing Operations

336

363

Rettifiche per riconciliare l’Utile/(Perdita) netta delle Continuing Operations con le Disponibilità nette generate (assorbite) dalle attività operative delle Continuing Operations

(1.223)

(122)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE DELLE CONTINUING OPERATIONS

(887)

241

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

131

TOTALE DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE

(887)

372

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO DELLE CONTINUING OPERATIONS

(979)

(317)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

127

TOTALE DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO

(979)

(190)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO DELLE CONTINUING OPERATIONS

65

(1.235)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

(359)

TOTALE DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO

65

(1.594)

Effetto delle differenze cambi di conversione sulle disponibilità e mezzi equivalenti e disponibilità ad utilizzo predefinito

17

(250)

DECREMENTO DELLE DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTILIZZO PREDEFINITO

(1.784)

(1.662)

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTILIZZO PREDEFINITO ALL’INIZIO DELL’ESERCIZIO

5.845

9.629

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTLIZZO PREDEFINITO A FINE PERIODO

4.061

7.967

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTLIZZO PREDEFINITO A FINE PERIODO (Discontinued Operations)

-

529

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTLIZZO PREDEFINITO A FINE PERIODO (Continuing Operations)

4.061

7.438

CNH INDUSTRIAL N.V.
Conto economico addizionale 1° Trimestre 2022 e 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, U.S.-GAAP)

(in milioni di dollari)

1° Trimestre 2022

1° Trimestre 2021

Attività Industriali(1)

Servizi Finanziari

Elisioni

Consolidato

Attività Industriali(1)

Servizi Finanziari

Elisioni

Consolidato

Ricavi

Ricavi di vendita netti

4.180

-

-

4.180

3.694

-

-

3.694

Proventi finanziari, interessi attivi e altri proventi

10

466

(11)

(2)

465

13

397

(8)

(2)

402

TOTALE RICAVI

4.190

466

(11)

4.645

3.707

397

(8)

4.096

Costi e Oneri

Costo del venduto

3.286

-

-

3.286

2.896

-

-

2.896

Spese generali, amministrative e di vendita

329

49

-

378

286

33

-

319

Costi di ricerca e sviluppo

184

-

-

184

132

-

-

132

Costi di ristrutturazione

2

-

-

2

1

-

-

1

Interessi passivi

45

104

(11)

(3)

138

53

108

(8)

(3)

153

Altri, netti

(17)

200

-

183

(13)

155

-

142

TOTALE COSTI E ONERI

3.829

353

(11)

4.171

3.355

296

(8)

3.643

UTILE/(PERDITA) DELLE CONTINUING OPERATIONS PRIMA DELLE IMPOSTE E DELLA QUOTA NEL RISULTATO DELLE CONTROLLATE NON CONSOLIDATE E DELLE COLLEGATE

361

113

-

474

352

101

-

453

Imposte

(123)

(36)

-

(159)

(90)

(26)

-

(116)

Quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate

16

5

-

21

23

3

-

26

UTILE/(PERDITA) NETTA delle Continuing Operations

254

82

-

336

285

78

-

363

UTILE/(PERDITA) NETTA delle Discontinued Operations

-

-

-

-

49

13

-

62

UTILE/(PERDITA) NETTA

254

82

-

336

334

91

-

425

Note:

(1) Le Attività Industriali rappresentano l’impresa senza Servizi Finanziari. Le Attività Industriali comprendono i segmenti Agriculture e Construction e altre poste Corporate, attività, passività, ricavi e costi non riflessi nei Servizi Finanziari.
(2) Elisione degli interessi attivi dei Servizi Finanziari maturati verso le Attività Industriali.
(3) Elisione degli interessi passivi delle Attività Industriali verso i Servizi Finanziari.


CNH INDUSTRIAL N.V.
Situazione patrimoniale-finanziaria addizionale al 31 marzo 2022 e al 31 dicembre 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, U.S.-GAAP)

Al 31 marzo 2022

Al 31 dicembre 2021



(in milioni di dollari)

Attività Industriali(1)

Servizi Finanziari

Elisioni

Consolidato

Attività Industriali(1)

Servizi Finanziari

Elisioni

Consolidato

ATTIVO

Disponibilità e mezzi equivalenti

2.698

521

-

3.219

4.386

658

-

5.044

Disponibilità ad utilizzo predefinito

157

685

-

842

128

673

-

801

Crediti da attività di finanziamento, netti

431

16.411

(759)

(2)

16.083

199

15.508

(331)

(2)

15.376

Crediti verso Iveco Group N.V.

241

56

-

297

-

-

-

-

Rimanenze, nette

5.409

18

-

5.427

4.187

29

-

4.216

Immobili, impianti e macchinari netti e attrezzature concesse in leasing operativo

1.490

1.649

-

3.139

1.504

1.709

-

3.213

Attività immateriali, nette

4.231

164

-

4.395

4.255

162

-

4.417

Altri crediti e attività

2.841

416

(174)

(3)

3.083

2.656

345

(198)

(3)

2.803

Attività detenute per la distribuzione

-

-

-

-

9.814

4.543

(811)

13.546

TOTALE ATTIVO

17.498

19.920

(933)

36.485

27.129

23.627

(1.340)

49.416

PASSIVO

Debiti finanziari

5.572

16.522

(759)

(2)

21.335

5.485

15.743

(331)

(2)

20.897

Debiti verso Iveco Group N.V.

4

43

-

47

334

168

-

502

Altri debiti e passività

8.520

1.101

(174)

(3)

9.447

8.426

1.044

(198)

(3)

9.272

Passività detenute per la distribuzione

-

-

-

-

8.985

3.718

(811)

11.892

Totale Passività

14.096

17.666

(933)

30.829

23.230

20.673

(1.340)

42.563

Interessenze di pertinenza di terzi riscattabili

47

-

-

47

45

-

-

45

Patrimonio netto

3.355

2.254

-

5.609

3.854

2.954

-

6.808

TOTALE PASSIVO

17.498

19.920

(933)

36.485

27.129

23.627

(1.340)

49.416

Note:

(1) Le Attività Industriali rappresentano l’impresa senza Servizi Finanziari. Le Attività Industriali comprendono i segmenti Agriculture e Construction e altre poste Corporate, attività, passività, ricavi e costi non riflessi nei Servizi Finanziari.
(2) Principalmente l’elisione di crediti/debiti tra le Attività Industriali e i Servizi Finanziari.
(3) Questa voce rappresenta principalmente la riclassificazione delle attività/passività fiscali differite nella stessa giurisdizione e l’elisione di attività intercompany tra le Attività Industriali e i Servizi Finanziari.

CNH INDUSTRIAL N.V.
Rendiconto finanziario addizionaleTrimestre 2021 e 2020
(Dati non assoggettati a revisione contabile, U.S.-GAAP)

1° Trimestre 2022

I° Trimestre 2021

(in milioni di dollari)

Attività Industriali(1)

Servizi Finanziari

Elisioni

Consolidato

Attività Industriali1)

Servizi Finanziari

Elisioni

Consolidato

Utile/(Perdita) netta

254

82

-

336

334

91

-

425

Meno: Utile/(perdita) netta delle Discontinued Operations

-

-

-

-

49

13

-

62

Utile/(Perdita) netta delle Continuing Operations

254

82

-

336

285

78

-

363

Rettifiche per riconciliare l’Utile/(Perdita) netta delle Continuing Operations con le Disponibilità nette generate (assorbite) dalle attività operative delle Continuing Operations

(1.237)

39

(25)

(2)

(1.223)

(220)

98

-

(122)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE DELLE CONTINUING OPERATIONS

(983)

121

(25)

(887)

65

176

-

241

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

-

-

-

(165)

298

(2)

131

TOTALE DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE

(983)

121

(25)

(887)

(100)

474

(2)

372

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO DELLE CONTINUING OPERATIONS

(606)

(373)

-

(979)

(427)

106

4

(317)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

-

-

-

68

57

2

127

TOTALE DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO

(606)

(373)

-

(979)

(359)

163

6

(190)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO DELLE CONTINUING OPERATIONS

(62)

102

25

65

(712)

(519)

(4)

(1.235)

DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

-

-

-

(24)

(335)

-

(359)

TOTALE DISPONIBILITÀ NETTE GENERATE (ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO

(62)

102

25

(4)

65

(736)

(854)

(4)

(1.594)

Effetto delle differenze cambi di conversione sulle disponibilità e mezzi equivalenti e disponibilità ad utilizzo predefinito

(8)

25

-

17

(227)

(23)

-

(250)

DECREMENTO DELLE DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTILIZZO PREDEFINITO

(1.659)

(125)

-

(1.784)

(1.422)

(240)

-

(1.662)

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTILIZZO PREDEFINITO ALL’INIZIO DELL’ESERCIZIO

4.514

1.331

-

5.845

8.116

1.513

-

9.629

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTLIZZO PREDEFINITO A FINE PERIODO

2.855

1.206

-

4.061

6.694

1.273

-

7.967

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTLIZZO PREDEFINITO A FINE PERIODO (Discontinued Operations)

-

-

-

-

396

133

-

529

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI E DISPONIBILITÀ AD UTLIZZO PREDEFINITO A FINE PERIODO (Continuing Operations)

2.855

1.206

-

4.061

6.298

1140

-

7.438

Note:

(1) Le Attività Industriali rappresentano l’impresa senza Servizi Finanziari. Le Attività Industriali comprendono i segmenti Agriculture e Construction e altre poste Corporate, attività, passività, ricavi e costi non riflessi nei Servizi Finanziari.
(2) Questa voce include l’elisione dei dividendi dai Servizi Finanziari alle Attività Industriali che sono inclusi nelle disponibilità nette utilizzate dalle attività operative delle Attività Industriali.
(3) Questa voce include l’elisione di alcune attività minori tra le Attività Industriali e i Servizi Finanziari.
(4) Questa voce include l’elisione dei versamenti in capitale dalle Attività Industriali ai Servizi Finanziari.

Altre informazioni economiche-finanziarie addizionali
(Dati non assoggettati a revisione contabile)

Riconciliazione dell’Utile netto consolidato all’EBIT adjusted delle Attività Industriali per segmento in conformità agli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari)

1° Trimestre 2022

Agriculture

Construction

Poste non allocate, elisioni e altre

Totale

Utile netto consolidato

336

Meno: Imposte consolidate

(159)

Utile consolidato prima delle imposte

495

Meno: Financial Services

Utile netto dei Servizi Finanziari

82

Imposte dei Servizi Finanziari

36

Storno dei seguenti valori delle Attività Industriali:

Interessi passivi, al netto degli interessi attivi e delle eliminazioni

35

(Utili) perdite su cambio netti

13

Componenti finanziari e costi non correlati dei piani pensione e altri benefici successivi al rapporto di lavoro(1)

(38)

Rettifiche per i seguenti valori delle Attività Industriali:

Costi di ristrutturazione

2

-

-

2

Altre componenti rare(2)

-

-

40

40









































EBIT Adjusted delle Attività Industriali

426

32

(29)

429

1° Trimestre 2021

Agriculture

Construction

Poste non allocate, elisioni e altre

Totale

Utile netto consolidato

425

Meno: Utile netto consolidato delle Discontinued Operations

62

Utile netto consolidato delle Continuing Operations

363

Meno: Imposte consolidate

(116)

Utile consolidato prima delle imposte

479

Meno: Financial Services

Utile netto dei Servizi Finanziari

78

Imposte dei Servizi Finanziari

26

Storno dei seguenti valori delle Attività Industriali:

Interessi passivi, al netto degli interessi attivi e delle eliminazioni

40

(Utili) perdite su cambio netti

11

Componenti finanziari e costi non correlati dei piani pensione e altri benefici successivi al rapporto di lavoro(1)

(34)

Rettifiche per i seguenti valori delle Attività Industriali:

Costi di ristrutturazione

2

(1)

-

1

Altre componenti rare(2)

-

-

-

-

EBIT Adjusted delle Attività Industriali

399

25

(31)

393

(1) Nel 1° trimestre 2022 questa voce include il provento ante imposte di 30 milioni di dollari derivanti dal riversamento a conto economico in circa 4 anni e mezzo dell’impatto positivo di 527 milioni di dollari relativo alla modifica avvenuta nel corso del 2018 di un piano healthcare negli Stati Uniti e il provento ante imposte di 6 milioni di dollari derivante dal riversamento a conto economico in circa 4 anni dell’impatto positivo di 101 milioni di dollari relativo alla modifica avvenuta nel corso del 2021 di un piano healthcare negli Stati Uniti. Nel 1° trimestre 2021 questa voce includeva il provento ante imposte di 30 milioni di dollari derivante dalla modifica avvenuta nel corso del 2018.

(2) Nel 1° trimestre 2022 questa voce include una svalutazione di attività per 44 milioni di dollari, 3,8 milioni di dollari di costi di separazione legati allo spin-offI dei business di Iveco Group e 7,8 milioni di dollari di proventi derivanti dai due business di Raven destinati alla vendita.

Altre informazioni economico-finanziarie addizionali
(Dati non assoggettati a revisione contabile)

Riconciliazione dell’(Indebitamento) totale alla Liquidità netta/(Indebitamento netto) in conformità agli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari)

Consolidato

Attività Industriali

Servizi Finanziari

31 marzo

2022

31 dicembre

2021

31 marzo

2022

31 dicembre

2021

31 marzo

2022

31 dicembre

2021

(Indebitamento) verso terzi

(21.335)

(20.897)

(5.228)

(5.335)

(16.107)

(15.562)

Debiti finanziari intersegment

-

-

(344)

(150)

(415)

(181)

Debiti verso Iveco Group N.V. (4)

(47)

(3.986)

(4)

(3.764)

(43)

(222)

(Indebitamento) totale(1)

(21.382)

(24.883)

(5.576)

(9.249)

(16.565)

(15.965)

Disponibilità e mezzi equivalenti

3.219

5.044

2.698

4.386

521

658

Disponibilità ad utilizzo predefinito

842

801

157

128

685

673

Crediti finanziari intersegment

-

-

415

181

344

150

Crediti verso Iveco Group N.V. (4)

297

3.484

241

3.430

56

54

Altre attività finanziarie correnti(2)

1

1

1

1

-

-

Derivati a copertura del debito

(22)

(3)

(22)

(3)

-

-

Liquidità netta (Indebitamento netto)(3)

(17.045)

(15.556)

(2.086)

(1.126)

(14.959)

(14.430)

(1) L’(Indebitamento) totale delle Attività Industriali include i Debiti finanziari intersegment verso i Servizi Finanziari di 334 milioni di dollari e 150 milioni di dollari al 31 marzo 2022 e al 31 dicembre 2021, rispettivamente. L’(Indebitamento) totale dei Servizi Finanziari include i Debiti finanziari intersegment verso le Attività Industriali di 415 milioni di dollari e 181 milioni di dollari al 31 marzo 2022 e al 31 dicembre 2021, rispettivamente.

(2) Questa voce include depositi e investimenti a breve termine verso controparti con rating elevato.

(3) Il saldo netto di crediti/(debiti) finanziari intersegment registrato dai Servizi Finanziari relativamente alle Attività Industriali è di (71) milioni di dollari e di (31) milioni di dollari al 31 marzo 2022 e al 31 dicembre 2021, rispettivamente.

(4) Nello stato patrimoniale di CNH Industrial al 31 dicembre 2021 queste voci sono state mostrate al netto.


Riconciliazione delle Disponibilità e mezzi equivalenti alla Liquidità disponibile in conformità

agli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari)

31 marzo 2022

31 dicembre 2021

Disponibilità e mezzi equivalenti

3.219

5.044

Disponibilità ad utilizzo predefinito

842

801

Linee di credito disponibili

5.087

5.177

Crediti verso Iveco Group N.V.

297

3.484

Debiti verso Iveco Group N.V.

(47)

(3.986)

Altre attività finanziarie correnti(1)

1

1

Liquidità disponibile

9.399

10.521

(1) Questa voce include depositi e investimenti a breve termine verso controparti con rating elevato.


Variazione della Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali in conformità agli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

1

2021

Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali all’inizio del periodo

(1.126)

(893)

EBIT adjusted delle Attività Industriali

429

393

Ammortamento delle attività materiali e immateriali

82

72

Ammortamento dei beni dati in leasing operativo

1

-

Interessi e tasse pagate

(120)

(54)

Variazioni in fondi rischi e oneri futuri e voci similari(1)

(99)

(29)

Variazione del capitale di funzionamento

(1.296)

(332)

Cash flow operativo delle Attività Industriali

(1.003)

50

Investimenti in immobili, impianti e macchinari e in attività immateriali

(53)

(36)

Altre variazioni

(3)

(27)

Free cash flow delle Attività Industriali

(1.059)

(13)

Aumenti di capitale e dividendi(3)

(1)

(1)

Differenze cambio di conversione e altro(2)

100

219

Variazione della Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali

(960)

205

Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali alla fine del periodo

(2.086)

(688)

(1) Incluse altre poste di cash flow relative al leasing operativo

(2) Nel 1* trimestre 2021 questa voce include costi per 8 milioni di dollari relativi al riacquisto di obbligazioni.

(3) Nel 1* trimestre 2022 questa voce include operazioni di riacquisto di azioni.

Altre informazioni economico-finanziarie addizionali
(Dati non assoggettati a revisione contabile)

Riconciliazione delle Disponibilità nette generate (assorbite) dalle Attività Operative al Free cash flow delle Attività Industriali in conformità con gli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

1

2021

Disponibilità nette generate/(assorbite) dalle Attività Operative (Continuing Operations)

(887)

241

Meno: disponibilità nette delle Attività Operative dei Servizi Finanziari al netto delle eliminazioni

(96)

(176)

Variazione dei derivati a copertura del debito delle Attività Industriali e altro

(18)

(12)

Investimenti in beni ceduti in leasing operativo delle Attività Industriali

(2)

(3)

Cash flow operativo delle Attività Industriali

(1.003)

50

Investimenti in immobili, impianti e macchinari e in attività immateriali delle Attività Industriali

(53)

(36)

Altre variazioni(1)

(3)

(27)

Free cash flow delle Attività Industriali

(1.059)

(13)

(1) Questa voce include principalmente la variazione nei crediti finanziari intersegment e gli incrementi di capitale nelle partecipazioni intersegment.


Riconciliazione dell’Utile netto adjusted e delle Imposte adjusted all’Utile/(perdita) netta e alle Imposte e calcolo del Risultato diluito per azione adjusted e dell’Aliquota fiscale effettiva adjusted in conformità agli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari, fatta eccezione per i dati per azione)

1° Trimestre

2022

2021

Utile/(perdita) netta

336

363

Rettifiche che impattano l’Utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate (a)

21

(21)

Rettifiche che impattano le Imposte (b)

21

10

Utile/(perdita) netta adjusted

378

352

Utile/(perdita) netta adjusted di pertinenza di CNH Industrial N.V.

375

349

Numero medio ponderato di azioni in circolazione – diluito (milioni)

1.362

1.359

Risultato diluito per azione adjusted (in dollari)

0,28

0,26

Utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate

474

453

Rettifiche che impattano l’Utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate (a)

21

(21)

Utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate adjusted (A)

495

432

Imposte

(157)

23

Rettifiche che impattano le imposte (b)

14

6

Imposte adjusted (B)

(143)

29

Aliquota fiscale effettiva adjusted (C=B/A)

25%

31%

a) Rettifiche che impattano l’Utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate

Costi di ristrutturazione

2

1

Onere sul riacquisto di obbligazioni

-

8

Provento ante imposte relativo alla modifica di un piano di healthcare negli Stati Uniti nel 2018

(30)

(30)

Provento ante imposte relativo alla modifica di un piano di healthcare negli Stati Uniti nel 2021

(6)

-

Svalutazione di attività: Attività Industriali, attività in Russia

44

-

Svalutazione di attività: Servizi Finanziari, attività in Russia

15

-

Costi legati allo Spin-Off

4

-

Proventi da segmenti di Raven detenuti per la vendita

(8)

-

Totale

21

(21)

b) Rettifiche che impattano le Imposte

Effetto fiscale delle rettifiche che impattano l’Utile/(perdita) prima delle imposte e della quota nel risultato delle controllate non consolidate e delle collegate(1)

22

7

Altre

(1)

3

Totale

21

10

(1) Include 12 milioni di dollari di incremento del fondo svalutazione legato a storici crediti per imposte anticipate come risultato della sospensione delle attività in
Russia.

Altre informazioni economico-finanziarie addizionali
(Dati non assoggettati a revisione contabile)

Riconciliazione del Margine operativo Adjusted al Margine operativo in conformità agli U.S.-GAAP

(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

2021

Ricavi di vendita netti (A)

4.180

3.694

Costo del venduto

3.286

2.896

Margine operativo (B)

894

798

Svalutazione di asset (attività in Russia)

34

-

Margine operativo Adjusted (C)

928

798

Margine operativo percentuale (B ÷ A)

21,4%

21,6%

Margine operativo Adjusted percentuale (C ÷ A)

22,2%

21,6%


Ricavi netti per segmento di attività in conformità agli EU-IFRS

(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

2021

Variazione %

Agriculture

3.377

3.039

11,1%

Construction

803

656

22,4%

Elisioni e altre

-

-

-

Totale delle Attività Industriali delle Continuing Operations

4.180

3.695

13,1%

Servizi Finanziari

465

396

17,4%

Elisioni e altre

(8)

(5)

60,0%

Totale delle Continuing Operations

4.637

4.086

13,5%


EBIT adjusted delle Attività Industriali(1) per segmento in conformità agli EU-IFRS

(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

2021

Variazione in dollari

Margine EBIT adjusted 2022

Margine EBIT adjusted 2021

Agriculture

421

390

31

12,5%

12,8%

Construction

30

24

6

3,7%

3,7%

Poste non allocate. elisioni e altre

(30)

(34)

4

-

-

EBIT adjusted delle Attività Industriali delle Continuing Operations

421

380

41

10,1%

10,3%

(1) Questa voce è un indicatore finanziario “non-GAAP”. Si veda la sezione “Informazioni finanziarie Non-GAAP” del presente comunicato stampa per una descrizione degli indicatori finanziari “non-GAAP”.


Principali grandezze determinate in conformità agli EU-IFRS

(in milioni di dollari)

Al 31 marzo 2022

Al 31 dicembre 2021

Totale Attivo

37.272

51.122

Totale Patrimonio netto

6.258

8.426

Patrimonio netto attribuibile a CNH Industrial N.V.

6,251

8.393

Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Continuing Operations

(17.454)

(15.840)

Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Discontinued Operations

-

(1,.480)

Liquidità netta (Indebitamento netto) di CNH Industrial

(17.454)

(17.320)

di cui Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali(1) delle Continuing Operations

(2.452)

(1.374)

di cui Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali(1) delle Discontinued Operations

-

1.204

di cui Liquidità netta (Indebitamento netto) delle Attività Industriali(1)

(2.452)

(170)

Risultato netto dei Servizi Finanziari delle Continuing Operations

73

357

Risultato netto dei Servizi Finanziari delle Discontinued Operations

-

71

Risultato netto dei Servizi Finanziari di CNH Industrial Pre-Scissione

73

428

(1) Questa voce è un indicatore finanziario “non-GAAP”. Si veda la sezione “Informazioni finanziarie Non-GAAP” del presente comunicato stampa per una descrizione degli indicatori finanziari “non-GAAP”.


Riconciliazione dell’Utile/(perdita) netta da U.S.-GAAP a EU-IFRS
(in milioni di dollari)

1° Trimestre

2022

2021

Utile/(perdita) netta determinata in conformità agli U.S. GAAP

336

363

Rettifiche per conformarsi agli EU-IFRS:

Costi di sviluppo

(7)

(11)

Altre rettifiche(1)

(53)

(31)

Effetto fiscale sulle rettifiche e altre differenze fiscali

12

10

Totale rettifiche

(48)

(32)

Utile/(perdita) netta determinata in conformità agli EU-IFRS

288

331

(1) Questa voce include il diverso impatto contabile derivante dalla modifica di un piano di healthcare negli Stati Uniti.

Altre informazioni economico-finanziarie addizionali
(Dati non assoggettati a revisione contabile)

Riconciliazione del Totale Patrimonio Netto da U.S. GAAP a EU-IFRS
(in milioni di dollari)

Al 31 marzo 2022

Al 31 dicembre 2021

Totale Patrimonio Netto in conformità agli U.S. GAAP

5.609

6.808

Rettifiche per conformarsi agli EU-IFRS:

Costi di sviluppo

783

2,058

Altre rettifiche

41

28

Effetto fiscale sulle rettifiche e altre differenze fiscali

(175)

(468)

Totale rettifiche

649

1,618

Totale Patrimonio Netto in conformità agli EU-IFRS

6,258

8,426



Conversione dei dati economico-finanziari espressi in valuta diverso dal dollaro USA
I principali tassi di cambio utilizzati per la conversione in dollari USA dei dati economico-finanziari espressi in valuta diversa dal dollaro USA sono stati i seguenti:

1° Trimestre 2022

1° Trimestre 2021

Medi

Puntuali

Al 31 dicembre 2021

Medi

Puntuali

Euro

0,908

0,901

0,883

0,830

0,853

Sterlina inglese

0,746

0,762

0,742

0,725

0,727

Franco svizzero

0,930

0,925

0,912

0,906

0,944

Zloty polacco

4,313

4,192

4,059

3,773

3,967

Real brasiliano

4,981

4,775

5,571

5,477

5,749

Dollaro canadese

1,266

1,252

1,271

1,266

1,261

Lira turca

14,632

14,667

13,450

7,400

8,294

CNH INDUSTRIAL N.V.
Conto economico consolidato sintetico 1° Trimestre 2022 e 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, EU-IFRS)

1° Trimestre

(in milioni di dollari)

2022

2021(*)

Ricavi netti

4.637

4.086

Costo del venduto

3.609

3.159

Spese generali. amministrative e di vendita

358

309

Costi di ricerca e sviluppo

193

144

Risultato partecipazioni:

Quota di utili/(perdite) delle imprese valutate con il metodo del patrimonio netto

22

26

Oneri di ristrutturazione

2

1

Altri proventi/(oneri)

(9)

(13)

Proventi/(oneri) finanziari

(52)

(49)

UTILE/(PERDITA) PRIMA DELLE IMPOSTE

436

437

Imposte

(148)

(106)

UTILE/(PERDITA) DELLE CONTINUING OPERATIONS

288

331

UTILE/(PERDITA) DELLE DISCONTINUED OPERATIONS. AL NETTO DELLE IMPOSTE

-

82

UTILE/(PERDITA) DEL PERIODO

288

413

UTILE/(PERDITA) DEL PERIODO DELLE CONTINUING OPERATIONS ATTRIBUIBILE A:

Soci della controllante

285

328

Interessenze di pertinenza di terzi

3

3

(in dollari)

RISULTATO BASE PER AZIONE ORDINARIA

0,21

0,29

Risultato base per azione ordinaria delle Continuing Operations

0,21

0,24

RISULTATO DILUITO PER AZIONE ORDINARIA

0,21

0,29

Risultato base per azione ordinaria delle Continuing Operations

0,21

0,24

Note:
(*) I dati del 2021 sono stati ripresentati in seguito alla classificazione di Iveco Group come Discontinued Operations per il primo trimestre chiuso al 31 marzo 2021, in conformità al principio contabile IFRS 5 - Non-current assets held for sale and discontinued operations.

CNH INDUSTRIAL N.V.
Situazione patrimoniale-finanziaria consolidata sintetica al 31 marzo 2022 e al 31 dicembre 202
(Dati non assoggettati a revisione contabile, EU-IFRS)

(in milioni di dollari)

Al 31 marzo 2022

Al 31 dicembre 2021

ATTIVO

Attività immateriali

5,129

5,159

Immobili. impianti e macchinari e beni concessi in leasing

3,356

3,435

Rimanenze

5,456

4,228

Crediti da attività di finanziamento

16,442

15,443

Disponibilità e mezzi equivalenti

4,061

5,845

Altri crediti e attività

2,828

2,535

Attività detenute per la distribuzione

-

14,477

TOTALE ATTIVO

37,272

51,122

PASSIVO

Capitale emesso e riserve attribuibili ai soci della controllante

6,251

8,393

Interessenze di pertinenza di terzi

7

33

Totale Patrimonio netto

6,258

8,426

Debiti finanziari

21,648

21,689

Altri debiti e passività

9,366

9,148

Passività detenute per la distribuzione

-

11,859

Totale Passività

31,014

42,696

TOTALE PASSIVO

37,272

51,122

CNH INDUSTRIAL N.V.
Rendiconto finanziario consolidato sintetico 1° Trimestre 2022 e 2021
(Dati non assoggettati a revisione contabile, EU-IFRS)

1° Trimestre

(in milioni di dollari)

2022

2021

DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI ALL'INIZIO DEL PERIODO

5.485

9.629

Utile/(perdita) del periodo da Continuing Operations

288

331

Rettifiche per riconciliazione Utile/(perdita) da Continuing Operations e flussi di cassa generati/(assorbiti) dalle attività operative delle Continuing Operation

(1.132)

(26)

DISPONIBILITÀ GENERATE/(ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE DELLE CONTINUING OPERATIONS

(844)

305

DISPONIBILITÀ GENERATE/(ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ OPERATIVE DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

(230)

TOTALE

(844)

75

DISPONIBILITÀ GENERATE/(ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO DELLE CONTINUING OPERATIONS

(1.081)

(386)

DISPONIBILITÀ GENERATE/(ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

500

TOTALE

(1.081)

114

DISPONIBILITÀ GENERATE/(ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO DELLE CONTINUING OPERATIONS

125

(1.233)

DISPONIBILITÀ GENERATE/(ASSORBITE) DALLE ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO DELLE DISCONTINUED OPERATIONS

-

(366)

TOTALE

125

(1.599)

Differenze cambi di conversione

16

(252)

VARIAZIONE NETTA DELLE DISPONIBILITÀ E MEZZI EQUIVALENTI

(1.784)

(1.662)

Meno:

DISPONIBILITÀ LIQUIDE E MEZZI EQUIVALENTI A FINE PERIODO – INCLUSE ATTIVITÀ DETENUTE PER LA DISTRIBUZIONE ALLA FINE DEL PERIODO

-

(529)

DISPONIBILITÀ LIQUIDE E MEZZI EQUIVALENTI A FINE PERIODO

4.061

7.438



Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli