Italia Markets open in 7 hrs 26 mins
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.578,33
    +412,74 (+1,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1902
    +0,0006 (+0,0476%)
     
  • BTC-EUR

    16.059,68
    -10,85 (-0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    380,03
    +10,28 (+2,78%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Coima, Covivio e Prada Holding si aggiudicano scalo Porta Romana a Milano

·1 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - Coima SGR, Covivio e Prada Holding si sono aggiudicati la gara indetta da FS e Rete Ferroviaria Italiana per l'acquisto dell'ex scalo ferroviario di Porta Romana, un'area dismessa di 190.000 metri quadrati in una zona semi-centrale di Milano, per 180 milioni di euro.

Lo comunicano le società in una nota congiunta, spiegando che il progetto di riqualificazione dell'area dello scalo ferroviario, nella zona sud-est di Milano, prevede la realizzazione di un'area verde e spazi pubblici su circa metà dell'area e sull'altra la costruzione di residenze, uffici, social housing e del villaggio olimpico destinato ad ospitare gli atleti delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina del 2026 che, al termine delle competizioni, sarà trasformato in uno student housing. La linea ferroviaria attiva sarà parzialmente interrata.

Nel dettaglio l'acquisizione dell'area avverrà tramite il fondo d'investimento immobiliare "Porta Romana", promosso e gestito da Coima SGR e sottoscritto da Covivio, Prada Holding e dal fondo Coima ESG City Impact.

Una volta ricevute le autorizzazioni amministrative, le prime consegne saranno previste per il 2025-2026, spiega la nota.

Nel dettaglio Coima sgr svilupperà la componente residenziale libera e agevolata e il Villaggio Olimpico, Covivio svilupperà la parte a uso ufficio e servizi, mentre Prada Holding realizzerà un edificio a uso laboratorio e uffici per estendere le sue attività nell’area (la Fondazione Prada già si affaccia sullo scalo).

(Elisa Anzolin, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)