Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.034,15
    +236,72 (+0,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Deere aumenta stime dopo utili più che raddoppiati su domanda attrezzature

·1 minuto per la lettura
Una serie di macchine agricole Deere & Co

(Reuters) - Deere & Co ha alzato le stime sugli utili dell'esercizio dopo aver registrato un balzo del 169% dell'utile trimestrale, con la domanda per macchine agricole e attrezzature edili stimolata dalla ripresa dell'economia globale.

Le aziende stanno tuttavia sempre più segnalando le difficoltà nella catena d'approvvigionamento e la carenza di semiconduttori come importanti colli di bottiglia che potrebbero pesare sulla crescita nel breve termine.

"Deere prevede di vedere maggiori pressioni sulla catena d'approvvigionamento nel corso dell'anno", ha detto il Ceo John May.

La società si aspetta comunque un utile netto per il 2021 tra 5,3 e 5,7 miliardi di dollari, in rialzo rispetto alla precedente stima di 4,6-5,0 miliardi di dollari.

Il maggiore produttore al mondo di attrezzature agricole ha reso noto che i ricavi dalle attività legate alle attrezzature sono saliti a 11 miliardi di dollari, rispetto agli 8,22 miliardi di un anno fa.

I ricavi totali sono cresciuti a 12,06 miliardi di dollari da 9,25 miliardi.

Nel secondo trimestre l'utile netto attribuibile al gruppo è salito a 1,79 miliardi di dollari, o a 5,68 dollari per azione, da 666 milioni di dollari o 2,11 dollari per azione.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli