Italia markets open in 40 minutes
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.161,80
    +213,07 (+0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,2099
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    32.501,74
    +3.347,81 (+11,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    981,50
    +39,68 (+4,21%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     

Dogecoin Atterra sull’Exchange Coinbase

·2 minuto per la lettura

Il CEO dell’exchange specializzato in criptovalute più grande al mondo, Brian Armstrong, ha dichiarato che rispetto al passato supporteranno in futuro un numero maggiore di criptovalute, consci che il settore crypto asset è in forte espansione e con un numero sempre crescente di token in arrivo sul mercato.

Tempi di attesa per aprire i trade su Coinbase: due mesi circa. Gli scambi in entrata, invece, sono già aperti dal giorno 3 giugno, seppure con alcune limitazioni, sulla piattaforma sorella dell’exchange Coinbase dedicata agli investitori professionali, Coinbase Pro.

Perché ci sarà una doppia tempistica nella quotazione

Una volta che si sarà raggiunta una liquidità di Dogecoin tale da permette contrattazioni nel pieno rispetto delle regole interne dell’exchange Coinbase, tale da assicurare scambi in un mercato “sano ed ordinato” allora verranno abilitati tutti i tipi di ordini sul Doge.

Fino a qualche settimana fa sembrava che la tendenza di Coinbase fosse quella di supportare solo Token con validi progetti alle spalle, lasciando di fatto fuori dal listino tutte quelle crypto che non avessero avuto una reale applicazione e/o che si trovassero ancora in fase embrionale del relativo progetto di lancio.

Fatto che ai più era sembrato come un segnale emblematico dell’impossibilità di vedere Dogecoin listata sull’exchange made in USA. Si ricordi, infatti, che il token in questione è nato da un meme virale in internet e come tale è stato percepito dal mercato prima che qualche mese fa (febbraio 2021) cominciasse a rodare il motore per poi esplodere ad aprile sugli exchange con rialzi da capogiro.

Grazie al supporto alla base del progetto da parte di una community entusiasta e allo zampino di qualche opinion leader del settore, vedi Elon Musk e le sue recenti uscite pubbliche sull’argomento, DOGE ha incrementato il suo valore di 100 volte, passando da un contro valore di 0,007$ il 28 gennaio ai massimi di 0,74$ dell’8 maggio.

Vediamo il grafico

La notizia della quotazione di Dogecoin da parte di Coinbase è stata ben recepita dal mercato che ha fatto registrare in due sedute (1 e 2 giugno) un rotondo +30%, passando da 0,31$ a 0.43$, salvo poi ritracciare nelle giornate del 3 e 4 giugno.

Al momento della scrittura il Doge quota 0.38$, assestandosi su una media di prezzo che insiste da inizio maggio. Primo target di prezzo rimane quello a quota 0,4756$.

Questa analisi è stata fornita da Bruno Falocco, trader e analista finanziario di Word2Invest. Se ti interessa scoprire di più sull’analisi azionaria e restare aggiornato sui nostri contenuti, visita il sito: Word2Invest.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: