Italia markets close in 4 hours
  • FTSE MIB

    24.088,70
    -364,23 (-1,49%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,31
    -1,77 (-2,68%)
     
  • BTC-EUR

    40.829,25
    -6.061,47 (-12,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.328,60
    -235,23 (-15,04%)
     
  • Oro

    1.814,60
    -8,20 (-0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8607
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0960
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4656
    +0,0014 (+0,09%)
     

Eni avvia progetto Ipo o cessione minoranza veicolo retail e rinnovabili

·1 minuto per la lettura
Il logo Eni

MILANO (Reuters) - Il cda di Eni ha deliberato l'avvio del progetto strategico per la quotazione o la cessione di una quota di minoranza di un nuovo veicolo societario che metterà insieme le attività retail e di energia rinnovabile del gruppo.

Lo studio prevede la valutazione delle molteplici opzioni -- da un'Ipo alla cessione o allo scambio di una quota di minoranza -- per la valorizzazione del veicolo nel corso del 2022 subordinatamente alle condizioni di mercato, dice una nota.

Eni gas e luce e renewables avrà l'obiettivo di sviluppare entro il 2025 una capacità di generazione elettrica da fonte rinnovabile superiore a 5 GW. Tale capacità sarà offerta alla crescente base clienti, di oltre 11 milioni entro quella data, con un Ebitda complessivo previsto in crescita, dai 600 milioni di euro del 2021 a oltre 1 miliardo di euro nel 2025, dice Eni nella nota.

Il progetto che vede già coinvolto un team Eni, supportato da advisor strategici e finanziari, fa parte del più ampio impegno della società per creare valore attraverso la transizione energetica e contribuirà al raggiungimento dei target di riduzione delle emissioni scope 3, una parte fondamentale della strategia che porterà Eni alla neutralità carbonica entro il 2050.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

(Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Stefano Bernabei)