Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,94 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,38 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2137
    -0,0031 (-0,25%)
     
  • BTC-EUR

    45.700,55
    -2.343,45 (-4,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.470,23
    -91,07 (-5,83%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     

EUR/USD: Nuovo Rally Dopo la Fed, Ecco i Prossimi Target di Prezzo

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD prima delle dichiarazioni della FED ha mostrato, nella serata di ieri, un lieve rialzo intorno al livello di 1,2080, ma pur sempre sotto la soglia di resistenza a 1,21.

Il consolidamento della moneta unica è continuato per tutta la sessione di scambi, come prevedibile data l’importanza della riunione della Fed per il Fiber.

In seguito, il cambio EUR/USD ha reagito alle parole di Powell con un rialzo oltre la resistenza di 1,21 che ha avviato un rally ancora in corso.

Resoconto Fed e altri appuntamenti odierni

Oggi, alle ore 7:00, il cambio EUR/USD si trova a quota 1,2133, mentre l’indice del dollaro USA si è contratto a 90,55 punti.

Nella riunione della Fed, la Banca Centrale ha mantenuto la sua politica accomodante, insistendo sulla sua strategia particolarmente espansiva. Ciò ha pesato immediatamente sui rendimenti e sull’indice del dollaro USA, avvantaggiando l’euro.

Dopo le notizie della FED, si attende quest’oggi il tasso di disoccupazione in Germania e in Spagna, che potrebbero contribuire ad accelerare la corsa del cambio EUR/USD. Inoltre, l’attenzione di analisi e investitori sarà puntata sul PIL statunitense.

Previsioni giornaliere sul cambio EUR/USD

Il cambio EUR/USD, dopo il rally delle ultime ore, si trova sopra la media mobile esponenziale a 25 e 50 giorni ed è riuscito a costruire rapidamente un supporto a 1,2110 che potrebbe rallentare eventuali inversioni di tendenza causate dai dati macroeconomici odierni.

Il livello di 1,2150, la prossima resistenza principale, potrebbe essere infranto già oggi. Tutto dipenderà dalle reazioni degli investitori al PIL USA e al tasso di disoccupazione tedesco. Tuttavia, qualora i dati reali non dovessero scostarsi particolarmente dalle previsioni, è possibile che il cambio EUR/USD resti stabile tra il livello di 1,21 e quello di 1,2150, preparando un proseguimento del rally in occasione della chiusura settimanale di domani.

Gli altri livelli di resistenza di medio periodo sono rappresentati dalle soglie di 1,22 e poi di 1,2240.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: