Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.328,70
    +1.548,17 (+3,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Fiducia manifattura e consumatori sale ad aprile oltre attese - Istat

·2 minuto per la lettura
Le Frecce Tricolori

ROMA (Reuters) - La fiducia delle imprese e dei consumatori sale ad aprile, mese dell'allentamento delle restrizioni anti-Covid, con l'indice che per la manifattura si porta al livello più alto da settembre 2018.

Secondo i dati diffusi da Istat questa mattina, nel mese in esame l'indice di fiducia relativo alla manifattura sale a 105,4 da 101,9 (rivisto da 101,2) di marzo, sopra al consensus Reuters che era per un indice a 102,5.

Il composito del clima di fiducia delle imprese - che oltre al manifatturiero comprende commercio, costruzioni e servizi - si porta a 97,3 da 94,2 (rivisto da 93,9) del mese precedente, massimo da febbraio 2020.

La fiducia dei consumatori si attesta a 102,3 da 100,9 del mese prima, massimo dallo scorso settembre, contro stime pari a 102. La crescita, spiega Istat, "è trainata dalle aspettative sia sulla situazione economica del Paese, sia su quella familiare".

Tornando alle imprese, l'istituto di statistica spiega che il clima di fiducia "aumenta per il quinto mese consecutivo, tuttavia il livello raggiunto è ancora leggermente inferiore a quello precedente l'emergenza sanitaria. L'aumento dell'indice riferito alle imprese è diffuso a tutti i settori ed è più marcato per l'industria manifatturiera e per il commercio".

Per i servizi, particolarmente colpiti dalle restrizioni anti-Covid, "l'aumento degli indici di fiducia è trainato dalle aspettative sugli ordini nei servizi di mercato e da quelle sulle vendite per il commercio al dettaglio. Tutte le altre componenti sono in peggioramento".

Di seguito i dati sulla fiducia delle imprese manifatturiere:

APR MAR FEB

Indice 105,4 101,9r 100,0r

Ordini -6,6 -13,2r -17,5r

Scorte 1,1 1,6 1,6

Attese produzione 8,3 5,4r 4,4r

'r'=rivisto

(Antonella Cinelli, in redazione a Roma Valentina Consiglio)