Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    30.207,19
    +109,41 (+0,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

Fincantieri in forte calo su indiscrezioni aumento capitale fino a 1,5 mld

·1 minuto per la lettura
Cantiere navale Fincantieri a Monfalcone

Fincantieri in netto ribasso a Piazza Affari penalizzata dalle voci di un possibile aumento di capitale per fronteggiare la crisi indotta dal Covid-19.

Intorno alle 10 il titolo cede il 4,3% a 0,56 euro con oltre 3,5 milioni di pezzi scambati a fronte di una media a 30 giorni di 3,2 milioni.

Ieri le azioni hanno ceduto oltre il 5% nel finale di seduta dopo che Bloomberg ha scritto che la societò sta valutando diverse opzioni per porre rimedio al colpo inferto alle sue finanze dall'epidemia di coronavirus, incluso un aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro.

Un portavoce del gruppo ha ribadito a Reuters che il gruppo sta valutando diverse operazioni straordinarie, come fa di routine, e nessuna decisione è stata ancora presa.

Equita rileva che "l'aumento di capitale ipotizzato sarebbe di dimensioni estremamente significative pari a 1,5 volte l'attuale market cap di Fincantieri (1 miliardo)". "Considerando l'impatto del Covid-19 nel 2020 con il debito netto che ci attendiamo passare da 736 milioni a 1,4 miliardi e le incertezze ancora presenti nel business crocieristico, riteniamo credibile che la società stia valutando l'opzione di un aumento di capitale anche se la size ci appare eccessiva", aggiunge il broker nel daily.

Banca Akros ritiene, invece, realistica la suggestione di un grosso aumento di capitale "con una una diluizione che sarebbe massiccia". Per questo motivo il broker ha ridotto la raccomandazione sul titolo a "reduce", mantenendo il prezzo obiettivo di 0,50 euro.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)