Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.181,72
    -36,03 (-0,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9867
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Forex, dollaro sale, trader guardano a banche centrali

L'illustrazione mostra le banconote del dollaro statunitense

SINGAPORE/LONDRA (Reuters) - Il dollaro guadagna terreno, recuperando una parte delle perdite di questo mese, all'inizio di una settimana ricca di dati e appuntamenti delle banche centrali.

Euro e sterlina cedono rispettivamente 0,49% e 0,79% contro il biglietto verde, che sale di oltre lo 0,8% nel cross con lo yen.

Guardando a ottobre nel suo complesso, il dollaro si avvia a chiudere il mese in perdita, prima volta da maggio e seconda volta da inizio anno.

A far perdere terreno al dollaro di recente sono state le aspettative di una Fed meno aggressiva nel meeting che prende il via domani.

"I mercati valutari sono in modalità 'wait-and-see' in vista del meeting Fomc mercoledì dopo che abbiamo sentito toni un po' più bilanciati da parte di alcune altre banche centrali", commenta Samy Chaar, chief economist di Lombard Odier.

Le banche centrali di Australia e Canada hanno effettuato rialzi dei tassi di interesse inferiori alle attese questo mese, e i mercati hanno visto una sfumatura 'dovish' nelle decisioni della Bce, che la settimana scorsa ha aumentato i tassi di 75 punti base.

La Fed dovrebbe alzare i tassi di altri 75 punti base. Sarebbe il quarto aumento di quest'entità in successione. Ma i mercati non escludono un aumento di solo mezzo punto percentuale.

In agenda in settimana anche il meeting di Bank of England, che giovedì nelle attese dovrebbe alzare i tassi di 75 punti base.

13:39

CAMBIO RIC BID ASK CHIUSURA

EURO/DOLLARO 0,9915 0,9919 0,9963

DOLLARO/YEN 148,6900 148,7200 147,4500

EURO/YEN 147,4600 147,4700 146,9300

EURO/STERLINA 0,8605 0,8609 0,8577

ORO SPOT 1.636,05 1.636,24 1641,76

NOME INDICE RIC VALORE VAR. % CHIUSURA

INDICE DOLLARO 111,2330 0,43 110,7520

(versione italiana Antonella Cinelli, editing Sabina Suzzi)

((antonella.cinelli@thomsonreuters.com; +39 06 8030 7709))