Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.751,32
    -63,07 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.181,92
    +20,39 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,1772
    -0,0054 (-0,46%)
     
  • BTC-EUR

    40.406,88
    -871,89 (-2,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.209,85
    -23,43 (-1,90%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • S&P 500

    4.473,75
    -6,95 (-0,16%)
     

Gas Naturale: la Settimana Torna in Verde, si Avvicina la Resistenza del 2018

·2 minuto per la lettura

I prezzi del gas naturale quotato in dollari al Nymex hanno raggiunto oggi nuovi massimi settimanali toccando quota 4.727. In meno di tre sedute i valori sono risaliti del +12.5% rispetto ai minimi relativi fatti registrare appena martedì scorso a 4.215, ribaltando il colore della barra weekly che pareva destinata al rosso dopo l’avvio di ottava debole. Mentre scriviamo (ore 18:53 CET) il contratto future con scadenza a ottobre guadagna un +0.48% a quota 4.637. E’ da rilevare che il mercato si sta rapidamente avvicinando alla linea di resistenza principale di medio/lungo periodo, coincidente con i massimi toccati a novembre 2018 a quota 4.929. Al ritmo attuale di crescita la resistenza risulta virtualmente raggiungibile entro 1-3 settimane ed è presumibile che in prossimità di tale livello si comincerà ad avvertire con crescente accento la pressione ribassista.

Le conseguenze di IDA sul prezzo

L’Energy Information Administration (EIA) degli Stati Uniti ha riportato oggi l’avvenuta iniezione di 20 Bcf di gas naturale nello stoccaggio per la settimana terminata il 27 agosto. Si tratta di un dato superiore alle aspettative degli analisti, in risposta al quale è partito un immediato rialzo delle quotazioni del contratto future al Nymex. A contribuire all’aumento del prezzo ci si è messo anche l’uragano Ida, sulla scia dell’interruzione alla produzione imposta dalle condizioni meteo e le conseguenti preoccupazioni per le scorte pre-inverno. La domanda di energia per il raffreddamento domestico è rimasta ancora forte, ma Bespoke Weather Services prevede che le forniture di fine stagione scenderanno al di sotto di 3.4 Tcf, lasciando le scorte in condizioni precarie se l’inverno dovesse iniziare presto o si rivelasse particolarmente rigido.

Il Quadro Tecnico per il Future Natural Gas

I supporti che stanno mantenendo attiva la pressione rialzista sul Gas sono disposti a 4.558/572 ed a 4.480/4.499, punti di probabile reazione in caso di nuovi arretramenti prima della fine della settimana. I prezzi hanno raggiunto mercoledì e giovedì la resistenza/target di quota 4.707. Anche se finora sono sostanzialmente stati respinti da tale ostacolo tecnico, dobbiamo rilevare che non sono state neppure prodotte indicazioni di esaurimento del rialzo in occasione del test della resistenza stessa. Consideriamo quindi attivo un nuovo target a 4.833/836. Solo dopo il raggiungimento di questo potremo – previa aggiornamenti – appurare le potenzialità di ulteriori rialzi fin da subito in direzione di 5.05/5.06. Da un punto di vista tecnico è preferibile seguire il mercato con posizioni long tutelate da stop-loss in rottura del secondo supporto, meglio se confermata almeno da una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 4.480.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli