Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    87,86
    -4,23 (-4,59%)
     
  • BTC-EUR

    23.737,06
    -614,89 (-2,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,12
    +2,84 (+0,50%)
     
  • Oro

    1.790,90
    -24,60 (-1,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0202
    -0,0055 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.780,28
    +3,47 (+0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8444
    -0,0012 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9645
    -0,0010 (-0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,3159
    +0,0057 (+0,44%)
     

Germania, disoccupazione aumenta a luglio mentre rifugiati ucraini cercano lavoro

La bandiera nazionale tedesca a Berlino

BERLINO (Reuters) - La disoccupazione tedesca è aumentata più del previsto a luglio, secondo i dati dell'Ufficio del Lavoro pubblicati oggi, a causa della registrazione dei rifugiati ucraini in cerca di lavoro in Germania.

L'Ufficio federale del lavoro ha reso noto che il numero di persone senza lavoro è cresciuto di 48.000 unità in termini destagionalizzati, raggiungendo i 2,463 milioni.

Gli analisti intervistati da Reuters avevano previsto in media un aumento di 15.000 unità.

Il tasso di disoccupazione destagionalizzato è salito al 5,4%.

"La disoccupazione e la sottoccupazione sono aumentate a luglio in modo più marcato di quanto è usuale in questo periodo dell'anno. Tuttavia, ciò è dovuto alla registrazione dei rifugiati ucraini", ha detto Daniel Terzenbach, responsabile delle regioni dell'Ufficio del Lavoro.

Il mercato del lavoro in generale è stabile, ha aggiunto Terzenbach.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli