Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.884,13
    +873,20 (+3,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1945
    +0,0020 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    27.358,65
    -64,62 (-0,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    776,37
    -17,95 (-2,26%)
     
  • HANG SENG

    28.309,76
    -179,24 (-0,63%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

Iag (British Airways) prevede ripresa viaggi a partire da luglio

·1 minuto per la lettura
Aerei British Airways sullapista dell'aereoporto di Heathrow a Londra

LONDRA (Reuters) - Iag, controllante di British Airways, è fiduciosa in una ripresa dei viaggi a partire da luglio, dopo aver previsto solo un incremento minimo della sua capacità al 25% per il trimestre tra aprile e giugno.

Iag, a cui fanno capo anche Iberia e Vueling in Spagna e Aer Lingus in Irlanda, non ha fornito stime sui voli da luglio, ma ha affermato che per quel momento la ripresa sarà pienamente in corso dopo oltre un anno di restrizioni pandemiche.

"Consideriamo che nella seconda metà dell'anno voleremo e siamo preparati", ha detto il Ceo Luis Gallego ai giornalisti dopo che il gruppo ha annunciato una perdita di 1,14 miliardi di euro nel primo trimestre.

Prima di luglio, tuttavia, Gallego ha detto che sono necessarie azioni governative su alcune questioni, come l'apertura di corridoi di viaggio tra paesi con alti tassi di vaccinazione, tra cui Regno Unito e Stati Uniti.

L'aumento al 25% della capacità pre-pandemica pone i piani di Iag indietro rispetto alle compagnie aeree rivali, e segna un incremento solo marginale rispetto al 19,6% dei primi tre mesi del 2021.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli