Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.278,83
    -211,24 (-0,67%)
     
  • Nasdaq

    11.402,55
    -15,60 (-0,14%)
     
  • Nikkei 225

    26.402,84
    -508,36 (-1,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0590
    +0,0124 (+1,19%)
     
  • BTC-EUR

    28.395,66
    +604,78 (+2,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    668,57
    +16,34 (+2,50%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,62 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.904,71
    -18,97 (-0,48%)
     

L’UE guarda all’Africa per ridurre dipendenza dalla Russia

L’UE guarda all’Africa per ridurre dipendenza dalla Russia
L’UE guarda all’Africa per ridurre dipendenza dalla Russia


Mentre la Russia continua a invadere diverse aree dell'Ucraina, l'Unione Europea guarda all'Africa per ridurre la sua dipendenza dal gas russo.

Cosa è successo

Secondo Bloomberg, l'UE ha promesso che nei prossimi giorni fornirà linee guida più dettagliate su come le aziende dovrebbero rispondere alla richiesta del Presidente russo Vladimir Putin di pagare il carburante in rubli.

Le maggiori economie europee importano circa 18,3 miliardi di piedi cubi al giorno (bcfd) dalla Russia.

Leggi anche: Draghi vola in Algeria per firmare un accordo sul gas

Non solo i Paesi dell’UE, ma anche una sfilza di altre nazioni che supportano l’Ucraina sono in cerca di nuovi fornitori che permettano loro di rompere la dipendenza dal gas russo dopo lo scoppio del conflitto con l’Ucraina.

Negli Stati Uniti, diverse aziende energetiche sono interessate a costruire nuove condutture nel giacimento petrolifero del Bacino Permiano, tra cui le divisioni di Enterprise Products Partners LP (NYSE:EPD), Kinder Morgan Inc (NYSE:KMI) ed Energy Transfer (NYSE:ET).

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli