Italia Markets closed

L'agenda del trader: spunti e strategie per le prossime 24 ore

Rossana Prezioso
 

Dopo qualche incertezza nella mattinata e anche grazie a Wall Street, le borse europee chiudono in positivo.

La situazione sui mercati

Come si legge infatti nel close, a fine sessione il Ftse100 si è accontentato di un frazionale rialzo dello 0,1%,mentre il Cac40 e il Dax30 sono saliti rispettivamente dello 0,65% e dello 0,88%.

Ad avanzare più degli altri è stata Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 22.713 punti, in crescita dell'1,16%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.736 e un minimo a 22.454 punti.

Da parte sua Wall Street ha aperto in cerca di riscatto anche in virtù dei numerosi dati macro. Nello specifico

I protagonisti a Piazza Affari

Tra i protagonisti è da citare Atlantia ancora in calo. L'investimento congiunto su Abertis presenta dei vantaggi per Atlantia, ma gli analisti sono sorpresi per l'ingresso diretto nel capitale di Hochtief.

Diverso invece il discorso per Leonardo in crescita. Il gruppo ha archiviato lo scorso anno con risultati che si collocano nella parte basse della guidance. Confermate le previsioni per il 2018: le reazioni degli analisti.

Ma la protagonista del giorno è stata senza dubbio Generali. con il suo aumento del dividendo del 6%. I conti del 2017 di Generali hanno visto un'ottima annata, il che ha permesso al dividendo di essere rivisto in aumento. Qui i particolari

Le strategie per le prossime 24 ore

Solo oltre il 22.850/22.900 potremo avere un ulteriore allungo del Ftse Mib, ma fino ad allora sarà possibile una nuova discesa. La view di Gianluigi Raimondi analista tecnico e co-fondatore di Finanzaoperativa.com. 

Per l'S&P500 il trend sotterraneo e primario rimane decisamente rialzista, ma ora sarà interrotto da frequenti casi di instabilità. Cosa aspettarsi a Piazza Affari? L'analisi di Stefano Bagnoli economista e analista fondamentale, capo Ufficio Studi per Alpha Value Mangement e advisor di un fondo di investimento azionario absolute return. 

Prese di beneficio per il Ftse Mib che dovrà difendere il prossimo supporto per evitare di scivolare ancora verso il basso. L'analisi e le indicazioni di Pietro Origlia.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online