Italia markets open in 1 hour 15 minutes
  • Dow Jones

    34.168,09
    -129,61 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.542,12
    +2,82 (+0,02%)
     
  • Nikkei 225

    26.170,30
    -841,03 (-3,11%)
     
  • EUR/USD

    1,1228
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • BTC-EUR

    32.180,91
    -1.426,50 (-4,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    821,69
    -34,12 (-3,99%)
     
  • HANG SENG

    23.641,64
    -648,26 (-2,67%)
     
  • S&P 500

    4.349,93
    -6,52 (-0,15%)
     

Lavoro, le competenze necessarie entro il 2025 secondo Unioncamere

·1 minuto per la lettura

Secondo quanto rilevato da Unioncamere, nei prossimi anni verranno richieste competenze professionali sempre più specifiche sul lavoro. Entro il 2025, sei lavoratori su dieci (il 60%) dovranno avere conoscenze nei settori green e digital. Si parla di 2,2 milioni di nuovi specialisti capaci di gestire soluzioni e sviluppare strategie ecosostenibili (il 63% del fabbisogno del quinquennio che include anche il turnover) e di 2 milioni in grado di saper utilizzare il digitale (il 57%). 

Le stesse misure previste dal Pnrr hanno già portato le imprese a ricercare esperti di green e digital in questi ultimi mesi del 2021, soprattutto nell’ambito edile e della riqualificazione abitativa, secondo quanto evidenziato da Unioncamere. 

VIDEO - Pnrr: Politecnico Torino, competenze e approcci nuovi per formare i laureati

Le figure più ricercate

Cresce dunque la domanda per figure quali: tecnici e ingegneri civili e installatori di impianti, ingegneri elettronici e delle telecomunicazioni, tecnici e gestori di reti e sistemi telematici e tecnici chimici, ma anche progettisti in edilizia sostenibile, progettisti meccanici per la mobilità elettrica, specialisti in domotica, tecnici e operai specializzati nell’efficientamento energetico nelle costruzioni, così come esperti di certificazione di prodotti biologici nell’agroalimentare e alla riduzione degli sprechi.

Tra gli indirizzi più specifici ci sono il diploma di tecnico superiore (ITS) in tecnologie innovative per i beni e le attività culturali, il diploma secondario in produzione e manutenzione industriale e la qualifica professionale nell’ambito agricoltura.

VIDEO - Nel 2021 creati 603 mila posti di lavoro

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli