Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.915,97
    +154,92 (+0,46%)
     
  • Nasdaq

    13.139,69
    +92,50 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    89,23
    -2,86 (-3,11%)
     
  • BTC-EUR

    23.730,08
    -384,08 (-1,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    571,76
    -19,00 (-3,22%)
     
  • Oro

    1.794,70
    -20,80 (-1,15%)
     
  • EUR/USD

    1,0162
    -0,0096 (-0,93%)
     
  • S&P 500

    4.299,22
    +19,07 (+0,45%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.789,62
    +12,81 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8426
    -0,0030 (-0,36%)
     
  • EUR/CHF

    0,9617
    -0,0038 (-0,39%)
     
  • EUR/CAD

    1,3112
    +0,0010 (+0,08%)
     

Lavoro: previste 458 mila assunzioni a gennaio, 1,15 million in trim1-studio

·1 minuto per la lettura
Un dipendente di AugustaWestland lavora su un elicottero presso la sede di Vergiate

ROMA (Reuters) - Le imprese italiane programmano poco meno di 458.000 assunzioni nel mese di gennaio, secondo uno studio di Unioncamere in collaborazione con Anpal, che saliranno a un totale di oltre 1,15 milioni nel primo trimestre del 2022.

Secondo la ricerca, saranno attorno ai 112.000 i contratti in più rispetto a gennaio dello scorso anno, con un incremento di 265.000 fino a marzo.

La maggior parte dei contratti riguarderà il settore dei servizi, dove si prevedono oltre il doppio dei nuovi posti di lavoro rispetto all'industria, dice lo studio di Unioncamere.

Degli assunti a gennaio, circa il 24% saranno giovani.

(Angelo Amante, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli