Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.645,86
    -458,98 (-1,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Obiettivo Ue trasporto cereali da Ucraina non realizzabile entro luglio - ministro polacco

Semi di grano intorno alla bandiera ucraina

VARSAVIA (Reuters) - L'obiettivo dell'Unione europea di spostare 20 milioni di tonnellate di grano dall'Ucraina entro la fine di luglio non è realizzabile, a causa degli scarsi progressi nell'attuazione delle iniziative dell'Ue e degli Stati Uniti per semplificare i problemi logistici.

Lo ha detto il ministro dell'Agricoltura polacco, Henryk Kowalczyk.

In un'intervista rilasciata a Reuters, Kowalczyk ha accusato Bruxelles di aver dato poco sostegno alla Polonia, che condivide un lungo confine con l'Ucraina.

La Polonia sta cercando di trasportare il grano ucraino su rotaia, perché la Russia ha bloccato i porti del paese sul Mar Nero, che prima dell'invasione russa rappresentavano i punti d'esportazione per oltre il 90% di cereali e semi oleosi in uscita dall'Ucraina, fino a sei milioni di tonnellate al mese.

Ma è difficile perché il trasporto terrestre, rispetto a quello marittimo, offre solo una piccola parte della capacità di esportazione dei porti ucraini prima della guerra. I controlli alle frontiere e la necessità di scaricare e ricaricare i treni a causa degli scartamenti ferroviari diversi in Ucraina e nell'Ue pongono ulteriori problemi.

Circa 20 milioni di tonnellate di grano devono essere trasferite dall'Ucraina entro la fine del mese prossimo per fare spazio ai raccolti di quest'anno ed evitare carenze alimentari in Africa, ha detto il mese scorso la Commissione europea, proponendo di attuare corsie di solidarietà per accelerare il transito.

"A questo punto l'obiettivo dell'Ue non è più realistico. Se avessimo iniziato a muoverci a metà maggio, sarebbe stato molto difficile, ma avremmo potuto essere più vicini", ha detto Kowalczyk.

Non è stato possibile avere un commento immediato dalla Commissione Europea.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli