Italia markets close in 3 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    22.100,69
    +398,90 (+1,84%)
     
  • Dow Jones

    29.591,27
    +327,79 (+1,12%)
     
  • Nasdaq

    11.880,63
    +25,66 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • Petrolio

    43,65
    +0,59 (+1,37%)
     
  • BTC-EUR

    16.159,38
    +578,25 (+3,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    377,79
    +16,36 (+4,53%)
     
  • Oro

    1.808,30
    -29,50 (-1,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1868
    +0,0022 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    3.577,59
    +20,05 (+0,56%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.505,17
    +42,13 (+1,22%)
     
  • EUR/GBP

    0,8902
    +0,0017 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0833
    +0,0033 (+0,31%)
     
  • EUR/CAD

    1,5497
    +0,0011 (+0,07%)
     

Previsione del prezzo EUR/USD – Euro in ripresa dalla cima della gamma

Christopher Lewis
·1 minuto per la lettura

L’Euro si è dimostrato piuttosto resistente a superare il livello di 1,19 e l’azione negli ultimi due giorni non ha fatto nulla per dissuadere i trader a pensare che potrebbe essere il caso in futuro. Avevamo formato candelabri “tweezer top” all’inizio della settimana, il che ovviamente è un segnale di vendita a cui molte persone presteranno attenzione. In definitiva, l’EMA a 50 giorni sottostante sarebbe un obiettivo, e quindi forse anche il fondo dell’intervallo fino al livello di 1,16. Il mercato è sostanzialmente bloccato in questo intervallo, poiché entrambe le banche centrali sembrano essere molto lente.

Video EUR/USD 20.11.20

La BCE potrebbe essere piuttosto cruciale, poiché le persone stanno aspettando di vedere se la banca centrale diventerà straordinariamente allentata in futuro o meno. Con le cifre in aumento del coronavirus nell’Unione Europea, sembra quasi una certezza. A questo punto, è probabile che il mercato continuerà a favorire la vendita su rally a breve termine, ma a questo punto aspettatevi un comportamento molto instabile ea breve termine. Per quanto riguarda un commercio a lungo termine, abbiamo molta strada da fare per quanto riguarda la chiarezza, quindi mi concentrerei più o meno sui grafici a breve termine che su qualsiasi altra cosa.

Preferisco sbiadire l’Euro, il minimo per il momento. A parità di condizioni, penso che l’intervallo in cui ci troviamo in questo momento sia probabilmente l’intervallo in cui rimaniamo per il resto dell’anno. Detto questo, se dovessimo rompere il livello di 1,20, penso che andremo molto più in alto.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: