Italia Markets open in 7 hrs 26 mins
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.576,75
    +411,16 (+1,57%)
     
  • EUR/USD

    1,1902
    +0,0006 (+0,0476%)
     
  • BTC-EUR

    16.059,68
    -10,85 (-0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    380,03
    +10,28 (+2,78%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – Si indebolisce sotto i $ 2,929, si rafforza oltre $ 3,014; Neutro tra

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Venerdì i futures sul gas naturale stanno scendendo mentre le temperature calde continuano a cacciare i tori, diventando sempre più attraenti per i venditori allo scoperto. La scorsa settimana, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) ha riportato posizioni lunghe record. Lo spostamento a sorpresa del tempo di questa settimana verso temperature più calde sembra spingere molti dei lunghi più deboli a bordo campo o verso il lato corto.

Alle 14:21 GMT, i futures sul gas naturale di dicembre vengono scambiati a $ 2,926, in calo di $ 0,016 o -0,54%.

Gas naturale giornaliero di Dicembre

Il tempo rimane la principale preoccupazione

Natural Gas Intelligence (NGI) ha affermato che, sulla base delle ultime indicazioni, Bespoke Weather Services ha ridotto i suoi totali previsti per i gradi giorno ponderati per il gas per le previsioni di 15 giorni all’inizio di venerdì, completando un’intera settimana di revisioni consecutive più calde alle previsioni dell’azienda.

“Sembra ancora probabile che un tempo più caldo del normale arriverà anche nell’ultimo terzo di novembre”, ha detto Bespoke.

Il movimento nei modelli principali è stato misto durante la notte, con il set di dati americano che si è spostato più caldo ma il modello europeo si è spostato leggermente più freddo nella fascia media, secondo l’azienda.

“Entrambi hanno mostrato un riscaldamento marginale nel breve termine, motivo per cui abbiamo optato per uno spostamento netto più caldo, poiché questo modello suggerisce che i modelli non saranno abbastanza caldi nel medio raggio”, ha detto Bespoke.

Rapporto sullo stoccaggio settimanale dell’US Energy Information Administration

Il rapporto sull’archiviazione settimanale dell’EIA di giovedì è stato una sorpresa rialzista. Il prelievo riportato, il primo della stagione, è stato maggiore del previsto e circa due settimane prima del previsto. I motivi del calo sono stati i fermi di produzione legati all’uragano Zeta e l’aumento della domanda di gas di alimentazione GNL. Anche un’esplosione di freddo nel Midwest ha contribuito alla solida domanda complessiva.

L’EIA ha affermato che le forniture interne di gas naturale sono diminuite di 36 miliardi di piedi cubi (Bcf) per il fine settimana del 30 ottobre, segnando il primo ritiro dell’inventario della stagione di riscaldamento.

Il gas di esercizio in stoccaggio era di 3.919 Bcf a venerdì 30 ottobre, secondo le stime dell’EIA. Le scorte erano di 200 Bcf in più rispetto allo scorso anno in questo periodo e di 201 Bcf in più rispetto alla media quinquennale di 3.718 Bcf. A 3.919 Bcf, il gas di lavoro totale rientra nell’intervallo storico quinquennale.

NGI ha previsto un prelievo di circa 28 Bcf. Un sondaggio di Bloomberg ha rilevato stime che vanno da un pull di 22 Bcf a 38 Bcf, con una diminuzione mediana di 31 Bcf. Un sondaggio Reuters ha rilevato stime che vanno da un prelievo di 10 Bcf a 38 Bcf e una diminuzione mediana di 27 Bcf.

Previsioni giornaliere

L’incapacità di radunare il mercato sul rapporto rialzista dell’EIA e la debolezza del follow-through odierna indicano che i trader stanno ponderando le previsioni a caldo più pesantemente rispetto all’evidenza di un inasprimento dei saldi.

Gli equilibri tra domanda e offerta sembrano ancora ridotti, ma il mercato avrà difficoltà a recuperare fino a quando il tempo non si neutralizzerà. Fino ad allora, anche con bilanci ristretti e domanda di GNL in aumento, il mercato potrebbe essere in una modalità “sell the rally”.

La reazione del trader a una zona di ritracciamento tecnico da $ 3,014 a $ 2,929 determinerà la tendenza a breve termine.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: