Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    15.143,21
    +291,64 (+1,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – I tori affrontano una grande sfida a $ 3,014 – $ 2,929

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

I futures sul gas naturale sono in ribasso per una terza sessione poco prima dell’apertura della sessione regolare, poiché i trader continuano a reagire alle previsioni che richiedono temperature più miti nei prossimi 11-15 giorni. Il giorno delle elezioni, incerto, potrebbe avere un effetto limitato anche sul commercio.

Martedì, i prezzi sono diminuiti drasticamente poiché i modelli meteorologici freschi hanno richiesto modelli meteorologici sempre più ribassisti per gran parte di novembre, compensando la continua crescita delle esportazioni di gas naturale liquefatto (GNL) e l’anticipazione del primo ritiro dallo stoccaggio della stagione.

Alle 12:08 GMT, i futures sul gas naturale di dicembre vengono scambiati a $ 3,038, in calo di $ 0,021 o -0,69%.

Previsioni scoraggianti per i tori

“Temperature più calde del normale si diffonderanno nella maggior parte del paese per il resto della settimana con temperature massime tra i 10°C e i 26°C, ha detto NatGasWeather. “Le condizioni saranno localmente più fresche nel nord-ovest e più calde nel sud-ovest, ma nel complesso un modello di domanda piuttosto leggero per l’inizio di novembre”.

“I dati durante la notte hanno mostrato ancora una volta meno aria fredda” negli Stati Uniti centrali “poiché l’alta pressione superiore sull’Est la blocca efficacemente per mantenere le massime tra 15°C e 26°C su gran parte degli Stati Uniti meridionali e orientali per la domanda leggera”, NatGasWeather disse. “Continuiamo ad aspettarci che i venti contrari del tempo ribassista continueranno fino a quando la metà orientale del paese non vedrà un’aria molto più fredda, con la prossima opportunità non fino alla fine di novembre”.

Natural Gas Intelligence (NGI) ha anche riferito che i dati meteorologici all’inizio di martedì sono andati ulteriormente più caldi con entrambi i modelli domestici ed europei che hanno perso circa 10 gradi giorno di riscaldamento (HDD), ha detto il meteorologo. Entrambi i modelli prevedono ora che gli HDD nazionali saranno più di 60 gradi più caldi del normale per i prossimi 15 giorni.

La domanda di GNL rimane forte

I volumi di gas di alimentazione GNL sono rimasti elevati come lo sono stati per diversi giorni dopo l’uragano Zeta la scorsa settimana, ha riferito NGI. Martedì i livelli di GNL si sono avvicinati a 10 Bcf, indicando un aumento della domanda di esportazioni e indicando bilanci più stretti questo inverno.

Durante una chiamata sugli utili del terzo trimestre martedì, i dirigenti Williams si sono detti ottimisti sulla continua forte domanda di GNL. “Siamo fiduciosi che i produttori vedano questo come un mercato attraente e saranno in grado di rispondere in modo molto efficace alla crescente richiesta di forniture di gas, in particolare nel migliore degli scisti Marcellus, Utica e Haynesville … che siamo così fortunati a servire, “Il CEO Alan Armstrong ha detto agli analisti.

Previsioni giornaliere

L’area chiave da tenere d’occhio oggi è compresa tra $ 3,014 e $ 2,929. Ha attirato gli acquirenti all’inizio di ottobre, quando il mercato ha raggiunto un minimo di $ 2,922. La reazione dei trader a questa zona potrebbe dare il tono al mercato per il resto della settimana. Un mancato possesso di 2,929 $ potrebbe interrompere molti sell stop, portando ad un’accelerazione al ribasso.

Un primo sguardo al rapporto sullo stoccaggio settimanale della US Energy Information Administration (EIA) di giovedì indica che i commercianti si aspettano il primo ritiro dallo stoccaggio della stagione. Questo sarebbe due settimane prima del previsto.

Infine, l’uragano ETA non è un problema. Attualmente sta colpendo il Nicaragua, a circa 1200 miglia dalla più vicina piattaforma di gas naturale degli Stati Uniti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: