Italia Markets closed

Termoli, sbaglia manovra e finisce in mare: muore intrappolato

Termoli

Un uomo di 76 anni è morto annegato nella sua macchina caduta in mare, in circostanze ancora da chiarire. La tragedia è avvenuta la sera del 13 dicembre al porto di Termoli. A dare l'allarme è stato un passante che ha potuto vedere solo la Panda in acqua. 

Giuseppe Tumini, questo il nome della vittima, si trovava a bordo della sua auto sulla banchina di nord-est dello scalo dove sono ubicati i Cantieri navali. Secondo testimonianze raccolte, il pensionato avrebbe sbandato con l'utilitaria e sarebbe finito in mare. A notarlo, una donna che ha visto la vettura mentre affondava. Sul caso sono in corso accertamenti della Capitaneria di Porto.

LEGGI ANCHE: Stragi del sabato sera: ancora morti e feriti sulle strade italiane

Probabilmente l'anziano ha sbagliato la manovra di retromarcia sulla banchina, finendo in acqua. A recuperare il suo corpo, il sommozzatore Francesco Cannarsa dei servizi marittimi di Termoli della città unitamente ai Vigili del Fuoco specializzati in soccorso acquatico. Sul posto i pompieri della città, gli ufficiali della Capitaneria di porto ed i sanitari del 118 Molise che non hanno potuto fare nulla se non constatare il decesso. Il comandante della Guardia costiera Francesco Massaro sottolinea che l'auto non è stata oggetto di sequestro e non sono in corso ulteriori accertamenti. I funerali sono stati celebrati nella chiesa del Carmelo.

GUARDA ANCHE - Tragedia a Venezia, muore 12enne