Italia markets open in 7 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,67 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,04 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • EUR/USD

    1,0180
    -0,0007 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    22.805,26
    -121,78 (-0,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,94 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     

Ubs, risultati trim2 sotto attese, timori secondo semestre difficile

Il logo della banca svizzera UBS è visibile su un edificio di uffici a Zurigo,

ZURIGO (Reuters) - Ubs ha registrato un utile trimestrale inferiore al previsto, con le turbolenze nei mercati finanziari che hanno colpito le sue divisioni di investment banking e gestione patrimoniale, e con gli analisti che prevedono che la banca svizzera vedrà condizioni difficili anche nella seconda metà dell'anno.

La banca con sede a Zurigo ha dato alla stagione delle trimestrali per i principali istituti di credito in Europa, dove gli analisti stanno scrutando gli effetti di un'economia più debole, di tassi di interesse più elevati e della guerra in Ucraina sulle loto attività e prospettive.

L'utile netto di UBS nei tre mesi conclusi a giugno è aumentato del 5%, a 2,1 miliardi di dollari, contro i 2 miliardi di dollari dell'anno prima e al di sotto dei 2,4 miliardi di dollari previsti dal consensus pubblicato dalla banca. Il titolo Ubs perde più del 6% a inizio seduta sulla scia della notizia.

"Il secondo trimestre è stato uno dei periodi più difficili per gli investitori negli ultimi 10 anni", ha detto l'AD Ralph Hamers in una nota, aggiungendo che il contesto nella seconda metà dell'anno "rimane incerto".

Questo risultato arriva dopo che alcune rivali statunitensi hanno guadagnato complessivamente di meno nel trimestre a causa del calo delle transazioni e della vendita di prodotti finanziari. JPMorgan Chase & Co e Morgan Stanley hanno registrato entrambe ricavi dell'investment banking più che dimezzati.

I guadagni di UBS sono stati sostenuti dalla vendita di una joint venture immobiliare in Giappone che ha prodotto un guadagno una tantum di oltre 800 milioni di dollari.

Alle 10,50, le azioni di UBS sono in ribasso del 6,6% e hanno perso l'8,07% dall'inizio dell'anno, meglio del -23% registrato dall'indice delle banche europee.

L'analista di ZKB Michael Klien ha detto in una nota che le incertezze sui mercati finanziari legate alla guerra, ai prezzi elevati dell'energia e alla pandemia di Covid-19 "potrebbero influenzare il livello di attività dei clienti" anche nel terzo trimestre.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli