Italia markets open in 4 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    35.490,69
    -266,19 (-0,74%)
     
  • Nasdaq

    15.235,84
    +0,12 (+0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.841,21
    -257,03 (-0,88%)
     
  • EUR/USD

    1,1612
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    50.670,07
    -1.930,59 (-3,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.409,39
    -64,94 (-4,41%)
     
  • HANG SENG

    25.637,42
    +8,68 (+0,03%)
     
  • S&P 500

    4.551,68
    -23,11 (-0,51%)
     

Borsa Milano vvio in buon rialzo con petrolio, banche, attesa per meeting Fed

·2 minuto per la lettura
Una donna davanti l'ingresso della borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari apre in buon rialzo confermando il recupero della vigilia, nonostante il tentativo fallito di rimbalzo a Wall Street di ieri, in un clima moderatamente positivo su tutte le borse europee in attesa dell'esito del meeting della Fed, iniziato ieri.

I riflettori sono puntati sulle indicazioni relative a un 'tapering' delle massicce misure di stimolo all'economia messe in campo contro la pandemia, anche se analisti ed esperti di previsioni si aspettano che la Fed non sveli esattamente quando questo potrà avere inizio e che lo leghi a un rimbalzo della crescita dell'occupazione dopo i numeri sorprendentemente modesti di agosto.

Su un altro fronte, quello cinese, un segnale incoraggiante arriva da Evergrande, l'operatore immobiliare che nei giorni scorsi ha scosso i mercati sui timori di default, che ha annunciato di poter onorare 35,9 milioni di coupon onshore in scadenza. La notizia offre un sollievo ai mercati globali anche se rimane ancora incerta la situazione sui bond offshore.

Intorno alle 9,50 l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,67%.

Tra i titoli in evidenza:

Rialzi diffusi in tutti i settori con energia e banche in primo piano.

Tra i petroliferi, sostenuti dal rialzo del prezzo del greggio, Tenaris guadagna il 2,5%, Eni l'1,8% e Saipem, poco più indietro, l'1,4%.

Tra le banche Unicredit avanza dell'1,5%, sovraperformando l'indice di settore in salita dell'1%. Mediobanca e Intesa Sanpaolo viaggiano in linea con il comparto.

Nel lusso tonica Moncler (+1,1%) dopo che Barclays ha avviato la copertura sul titolo con "equal weight", mentre flettono Tod's e Salvatore ferragamo per le quali il broker avviato la copertura con un giudizio "underweight".

Tra i titoli minori Euro Cosmetic balza dell'8,5% avvicinandosi al prezzo dell'Opa obbligatoria che Fine Foods & Pharmaceuticals lancerà dopo l'acquisto della maggioranza della società specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici.

(Andrea Mandalà, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli