Italia markets close in 52 minutes
  • FTSE MIB

    23.999,16
    -95,84 (-0,40%)
     
  • Dow Jones

    31.728,74
    +466,84 (+1,49%)
     
  • Nasdaq

    11.418,27
    +63,65 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • Petrolio

    109,43
    -0,85 (-0,77%)
     
  • BTC-EUR

    28.369,02
    +75,71 (+0,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    678,82
    +3,95 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.854,10
    +12,00 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0670
    +0,0108 (+1,02%)
     
  • S&P 500

    3.947,45
    +46,09 (+1,18%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.683,86
    +26,83 (+0,73%)
     
  • EUR/GBP

    0,8483
    +0,0028 (+0,33%)
     
  • EUR/CHF

    1,0291
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,3629
    +0,0073 (+0,54%)
     

Borsa Usa in calo con settore tech, occhi su meeting Fed

·2 minuto per la lettura
L'insegna di Wall Street fuori dalla Borsa di New York

(Reuters) - Wall Street perde terreno, con l'indice S&P 500 impostato per la conferma di un movimento di correzione rispetto ai suoi livelli record in seguito al sell-off nel settore tech in attesa del meeting della Federal Reserve, nonostante i risultati positivi di blue-chip come Ibm e 3M.

Intorno alle ore 16,45 italiane, il Dow Jones cede 245,86 punti, o lo 0,69%, a 34.113,58, l'S&P 500 perde 74,68 punti, o l'1,70%, a 4.335,03 e l'indice Nasdaq scivola di 285,57 punti, o del 2%, a 13.576,69.

L'indice di riferimento si è avvicinato ieri al livello di correzione, per poi rimbalzare a fine seduta. Si parla di correzione quando un indice chiude in ribasso del 10% o oltre rispetto ai massimi di chiusura.

La Fed si riunirà stasera per il meeting di due giorni sulla politica monetaria, riunione che sarà attentamente monitorata in cerca di indizi sulla tabella di marcia che la banca centrale seguirà per aumentare i tassi d'interesse e combattere l'inflazione.

I trader dei futures sui Fed funds stanno scontando un aumento di 25 punti base a marzo, in aggiunta a tre ulteriori aumenti dei tassi d'interesse entro la fine dell'anno.

Tutti gli 11 settori S&P 500 perdono terreno a inizio seduta, con otto in ribasso di oltre il 2%.

Le tensioni geopolitiche in Ucraina hanno aggiunto ulteriori incertezze, dopo che il dipartimento della Difesa ha comunicato di aver messo in allerta circa 8.500 militari americani.

La stagione dei risultati del quarto trimestre è iniziata bene, in attesa dei conti di Microsoft attesi a fine seduta e di Apple e Tesla in calendario nei prossimi giorni.

General Electric cede il 7,2% dopo aver riportato ricavi trimestrali sotto le attese.

Ibm avanza del 2,8% dopo aver riportato utili e ricavi trimestrali oltre le attese di Wall Street, mentre 3M scivola dell'1,2% pur avendo registrato risultati oltre le attese per il quarto trimestre.

American Express balza del 6,6% su solidi utili del quarto trimestre, mentre Johnson & Johnson avanza dello 0,9% pur avendo registrato ricavi inferiori alle attese.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli