Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • Dow Jones

    40.427,01
    +11,57 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    18.025,83
    +18,26 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    39.594,39
    -4,61 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0854
    -0,0039 (-0,3582%)
     
  • BTC-EUR

    60.668,54
    -1.424,52 (-2,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.355,81
    -29,45 (-2,13%)
     
  • HANG SENG

    17.469,36
    -166,52 (-0,94%)
     
  • S&P 500

    5.567,44
    +3,03 (+0,05%)
     

ULTIM'ORA-DAZI UE SU AUTO CINA: Mercedes chiede di ridurre barriere commerciali

Il cancelliere tedesco Scholz visita la fabbrica 56 di Mercedes-Benz a Sindelfingen

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha annunciato che verranno imposti dazi provvisori sulle importazioni di veicoli elettrici cinesi fino al 38,1%, una mossa che probabilmente innescherà possibili ritorsioni da parte della Cina.

12,40 - Mercedes Benz ha preso atto dell'imposizione provvisoria di tariffe fino al 38,1% sui veicoli elettrici cinesi importati da parte della Commissione Europea.

Lo ha detto la casa automobilistica tedesca, specificando che è essenziale avere un commercio globale equo e libero.

"Come nazione esportatrice, non ci servono più barriere commerciali. Dovremmo lavorare per smantellare le barriere commerciali nello spirito dell'Organizzazione mondiale del Commercio", ha detto l'AD Ola Kaellenius.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

12,30 - Un commercio libero ed equo è essenziale per creare un'industria automobilistica europea competitiva a livello globale, ha dichiarato l'Associazione europea costruttori di autoveicoli (Acea) dopo che la Commissione europea ha annunciato tariffe sulle importazioni di veicoli elettrici cinesi.

Tuttavia, la cosa più importante per la competitività globale è una solida strategia industriale per l'elettromobilità, ha aggiunto la direttrice di Acea Sigrid de Vries.

(Tradotto da redazione Danzica, editing redazione Milano/Roma)