Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.865,98
    +763,46 (+2,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Evergrande, controllata raggiunge accordo con bondholder per rinvio pagamenti

·1 minuto per la lettura
Il logo di China Evergrande a Hong Kong

HONG KONG (Reuters) - Hengda Real Estate Group, controllata di China Evergrande Group, ha raggiunto un accordo con i detentori di obbligazioni per una moratoria su pagamenti pari a 4,5 miliardi di yuan in bond onshore.

È quanto reso noto da Hengda.

L'azienda aveva tentato di ottenere un rinvio di sei mesi per il riscatto e il pagamento delle cedole su un bond del 6,98% in scadenza a gennaio 2023 nel corso di una riunione con i detentori dei titoli iniziata il 7 gennaio e terminata oggi. L'obbligazione di tipo "putable" dava ai detentori il diritto di rivenderla a chi l'aveva emessa già l'8 gennaio.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli