Italia markets open in 8 hours 57 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.663,50
    +697,49 (+2,41%)
     
  • EUR/USD

    1,2051
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    40.770,84
    +2.903,96 (+7,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,63
    +54,40 (+5,86%)
     
  • HANG SENG

    29.452,57
    +472,36 (+1,63%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Petrolio, Previsioni sul Prezzo: In Rialzo Dopo il Calo delle Scorte Annunciato da API

James Hyerczyk
·2 minuto per la lettura

Mercoledì i future sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e sul benchmark internazionale Brent sono scambiati in rialzo, sospinti da un rapporto di settore che ha mostrato un calo inaspettato delle scorte statunitensi. Tuttavia, i commercianti sono ancora cauti a causa di un aumento delle scorte di benzina.

Secondo Reuters, il Brent è cresciuto per otto giorni consecutivi, la più lunga serie di guadagni sostenuti da gennaio 2019. Il WTI è attivo per la settima sessione consecutiva, il rally più lungo da febbraio 2019.

Alle 10:02 GMT, il greggio WTI di aprile viene scambiato a $ 58,44, in rialzo di $ 0,19 o + 0,33% e il petrolio greggio di aprile Brent è a $ 61,36, in rialzo di $ 0,27 o + 0,44%.

Rapporto settimanale sulle scorte dell’American Petroleum Institute

L’API ha riportato martedì alla fine di un pareggio nelle scorte di petrolio greggio di 3,500 milioni di barili per il fine settimana del 5 febbraio. I trader si aspettavano un inventario di 985.000 barili per la settimana.

L’API ha anche riportato un accumulo di scorte di benzina di 4,810 milioni di barili per il fine settimana del 5 febbraio dopo il calo di 240.000 barili della settimana precedente. Gli analisti si aspettavano un incremento da 1,814 milioni di barili per la settimana.

Le scorte di distillati hanno registrato un calo di 487.000 per la settimana, dopo il calo di 1,622 milioni di barili della scorsa settimana.

Le scorte di Cushing sono diminuite di 1,378 milioni di barili. La scorsa settimana, le scorte stoccate a Cushing sono diminuite di 1,885 milioni di barili.

La produzione di petrolio statunitense è rimasta a 10,9 milioni di barili al giorno, secondo l’Energy Information Administration, ancora milioni di barili sotto i livelli di marzo 2020.

Previsioni giornaliere

I mercati sono supportati sia dall’ottimismo guidato dall’OPEC sia dall’imminente lancio di stimoli che si spera faranno aumentare la domanda di petrolio. I governi hanno anche avviato le campagne di vaccinazione per combattere la pandemia di coronavirus, aggiungendo ottimismo.

Inoltre, alcuni analisti prevedono ora un deficit di offerta nel 2021 poiché più popolazioni vengono vaccinate e iniziano ad andare in viaggio e a lavorare negli uffici, aumentando potenzialmente la domanda di carburante.

I dati EIA ufficiali sono attesi mercoledì alle 15:30 GMT. Si prevede un prelievo di petrolio greggio di circa 900.000 barili.

I fondamentali supportano prezzi più alti, quindi se c’è una correzione a breve termine sarà probabilmente legata a prese di profitto a causa delle condizioni tecniche di ipercomprato. I casi peggiori includono un aumento inaspettato delle scorte o qualche tipo di problema tecnico con i vaccini.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: